Successo senza precedenti in Giappone per i servizi
Internet realizzati dall'operatore locale NTT Mobile Communications Network
(NTT DoCoMo), che negli ultimi 30 giorni ha visto i propri utenti passare da
4 a 5 milioni, con un incremento medio settimanale di 250.000 persone.

I servizi interattivi per i telefoni cellulari
giapponesi utilizzano il protocollo iMode, una tecnologia per certi versi
simile al nostro WAP (iMode e WAP sono tuttavia incompatibili, almeno
per il momento).
‘Il numero degli abbonati sta aumentando
in modo vertiginoso', spiega un portavoce di NTT DoCoMo. ‘Marzo è
il mese in cui gli abbonati ai servizi per i cellulari aumentano maggiormente,
a causa dell'inizio dell'anno scolastico e per il fatto che i diplomati
iniziano a lavorare per la prima volta'.

Un cellulare IMode
di Ericsson