Il momento tanto temuto da molti sembra essere arrivato: dopo le prime comunicazioni in cui 3 preannunciava ai propri clienti che in un non meglio precisato breve periodo non si sarebbero più potuti usare i servizi di telefonia mobile tramite un comune cellulare, il gestore accorcia i tempi e, stando alle segnalazioni effettuate da numerosi nostri lettori, precisa con un SMS che questo avverrà nel giro di una settimana circa.

Entro pochi giorni, quindi, le SIM di 3 funzioneranno solo se inserite in un nuovo cellulare UMTS (Nec e606, e808 ed e808Y sono i modelli offerti da 3 sul mercato italiano), con grande disappunto di tutti coloro che, in gran parte professionisti, hanno scelto questa compagnia telefonica solo per le offerte che prevedono un consistente ammontare di traffico voce incluso nel prezzo, sono del tutto indifferenti alle videochiamate, ma che soprattutto trovano insopportabili peso e dimensioni dei cellulari UMTS attualmente disponibili, come pure la scarsa autonomia che essi garantiscono.