Stando a quanto si apprende, sembra che Huawei voglia vendere auto da 200 suoi store proprietari entro la fine di luglio; di fatto, il brand punta a vendere 300.000 unità nel 2022.

Huawei: un piano ambizioso per il mercato cinese

Sembra che Huawei stia pianificando di vendere auto da 200 dei suoi negozi specializzati entro la fine di luglio 2021. Secondo quanto riferito, si prefigge anche un obiettivo di spedizione di 300.000 unità per il prossimo anno.

Per chi non lo sapesse, il gigante tecnologico cinese ha ampliato la sua presenza nell'industria automobilistica negli ultimi tempi. Sebbene non produca direttamente veicoli, offre soluzioni basate su hardware e software per auto intelligenti ad altri produttori di macchine. Questo ha creato soluzioni basate sulla connettività insieme alla tecnologia di guida autonoma. Ora, il brand sta pianificando di vendere auto dai suoi 200 negozi di esperienza e prevede di espandersi a più di 1.000 negozi entro la fine di quest'anno.

Secondo le ultime notizie dalla Cina, il CEO dell'azienda di Smart Car Solutions BU, Richard Yu, ha fissato l'obiettivo di vendere 300.000 auto dai suoi negozi entro il prossimo anno. Il rapporto dopo la collaborazione di Huawei con diversi costruttori di automobili come BYD, BAIC, Mercedes-Benz e Changan. Al momento, l'azienda vende la SERES SF5 dai suoi negozi monomarca in Cina. Quindi, questa mossa è in linea con i suoi piani per includere le auto nei suoi negozi.

Il documento ha anche aggiunto che SERES SF5 ha già registrato oltre 6.500 prenotazioni entro il primo mese. Poiché l'azienda sta aumentando le offerte di auto intelligenti nei suoi negozi, la società potrebbe presto espandersi per includere anche auto di altri marchi come Mercedes-Benz in futuro. Ma questa è solo una speculazione, quindi vi consigliamo di prenderla con “un pizzico di sale” per ora e di restare connessi per ulteriori aggiornamenti in merito.

Fonte:iFeng