Secondo quanto riferito dal portale di Nikkei Asia Review, Samsung Display ha ottenuto una licenza dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti per fornire pannelli OLED a Huawei. Tuttavia, Samsung Electronics ha recentemente rivelato che i chip semiconduttori per i driver del pannello non sono ancora stati approvati.  Al momento, solo la parte esterna dello schermo pare essere stata approvata dal governo degli Stati Uniti.

Samsung display a Huawei, ma…

Per chi non lo sapesse, il display OLED è dotato di diodi organici a emissione di luce. I pannelli, per funzionare, devono essere dotati anche dei chip “controller IC”. Nel settembre di quest’anno, a causa delle restrizioni statunitensi, Samsung e LG Display hanno smesso di fornire schermi per smartphone di fascia alta a Huawei Technologies Co., Ltd. 

Al momento non è chiaro se Samsung Display possa vendere display in toto a Huawei. Non sappiamo neanche se il colosso cinese sia in grado di far funzionare l’unità senza i suddetti chipset. Ipotizziamo però che anche altre società della catena di approvvigionamento che forniscono i componenti necessari per la produzione di pannelli OLED dovrebbero ottenere una licenza da parte del Governo degli USA.

Nonostante i ban, il fatturato di Huawei cresce ancora

Di fronte a numerosi divieti da parte degli Stati Uniti, il destino di alcune delle attività di Huawei pare essere decisamente in bilico. Tuttavia, l’azienda rimane ancorata sulle sue posizioni e lo possiamo vedere dal suo progresso tecnologico e dai risultati finanziari.

I ricavi di Huawei continuano a sembrare buoni nonostante le incertezze relative al suo business degli smartphone.  Recentemente, il produttore cinese ha annunciato i guadagni finanziari dei primi tre trimestri del 2020. Stando a quanto si legge,  i suoi ricavi hanno raggiunto i 671,3 miliardi di yuan (oltre $ 100 miliardi). Si tratta di un aumento del 9,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. In definitiva, il margine di profitto netto dell’azienda è di circa l’8,0%.

E non solo: durante i primi tre trimestri del 2020, i risultati di Huawei hanno sostanzialmente soddisfatto le aspettative. Questo è un dato particolarmente interessante poiché molti analisti non si aspettavano che la compagnia riuscisse a soddisfare le sue aspettative.

Fonte:ITHome