Huawei ha confermato attraverso varie indiscrezioni e teaser ufficiali che avrebbe presentato la nuova gamma di smartphone top di gamma appartenenti alla famiglia “p40” il prossimo 26 marzo. Al posto di ospitare la stampa in un evento dedicato a Parigi, ha optato per una Press Conference online, per via dell’attuale emergenza sanitaria in corso.

Huawei P40: nuovi dettagli sulla qualità fotografica

Adesso, oltre ai rumor e leaks, emergono nuovi sample fotografici realizzati da uno dei tre modelli che vedranno la luce a breve. Non ci è dato sapere se provengano dal P40, dal P40 Pro o dal P40 PE, tuttavia i dati emersi analizzano le fotografie sono molto particolari. Si evince infatti, che la risoluzione è di 4096 x 3072 pixel, con una dimensione dell’immagine totale di 5,61 MB. Le foto presentano un’apertura del diaframma di f/1.9.

Dalle immagini si nota che il software della fotocamera effettua un buon lavoro sulla profondità di campo, creando un bokeh morbido e non aggressivo. Anche la ‘pasta dell’immagine’ non risulta artificiale e digitale, e la fedeltà cromatica è abbastanza precisa e realistica. Alcune delle fotografie sono state scattate con lo zoom 10x che troveremo a bordo dei nuovi P40: si nota infatti che non si perde il dettaglio quando si coppa l’immagine.

Ricordiamo che dai leak emersi finora, sappiamo che, probabilmente, a bordo della variante P40 PE ci sarà un obiettivo Sony IMX700 da 1/128” Hexadeca Bayer RYYB da ben 52 Megapixel, un obiettivo Cine RGGB ultrawide da 1/1.5” di tipo Sony IMX650 da 40 Megapixel, un tele con zoom ottico 3X, un obiettivo a doppio prisma periscopico con zoom ottico 10x e un sensore ToF. La variante premium godrà di corpo in ceramica, feature esclusiva che non vedremo sugli altri modelli. A bordo presente un chipset Kirin 990 5G e, purtroppo, non saranno presenti i Google Services a causa del terribile ban imposto dal presidente degli USA lo scorso 19 maggio 2019.

Fonte:ITHome