Secondo un rumor proveniente dalla Cina, il display dell’Huawei Mate X2 sarà fornito dal gigante sudcoreano Samsung e dal produttore di componenti elettronici BOE: sarà vero?

BOE e Samsung per Mate X2

Per supportare la catena di fornitura interna, sembrava che Huawei avesse deciso inizialmente di stipulare un contratto esclusivo con BOE (entrambe le società hanno sede in Cina, quindi l’accordo esclusivo sarebbe stato a vantaggio dell’industria del loro paese d’origine).

Tuttavia, dalla Rete è appena trapelato che il colosso cinese stia pianificando di includere anche Samsung nella sua catena di fornitura di schermi flessibili per il suo pieghevole Mate X2.

Secondo altre fonti, il display del Mate X2 sarà fornito solo dall’azienda sudcoreana, mentre altre indiscrezioni affermano che Huawei si rivolgerà esclusivamente a BOE.  Come è possibile notare, le segnalazioni sono diverse e riguardo la questione c’è molta confusione.

Nell’attesa di capire chi, tra Samsung Display e BOE si occuperà dello schermo del foldable, segnaliamo che gli obiettivi della fotocamera del Mate X2 saranno forniti da Sunny Optical e O-film Tech – il primo è un noto fornitore di lenti per fotocamere (i rumor raccontano che fornirà ad Apple i sensori per le fotocamere per i suoi modelli di iPhone e iPad in arrivo nel 2021) – .

Secondo le indiscrezioni più recenti, Huawei Mate X2 potrebbe avere uno schermo pieghevole da 8,01 pollici con risoluzione di 2480 x 2220 pixel. Il lato anteriore del foldable, invece, potrebbe presentare un pannello da 6,45 pollici con una risoluzione di 2270 x 1160 pixel; inoltre, è probabile che il device abbia a bordo il processore Kirin 9000 con processo architettonico a 5nm.

Fonte:Gizmochina