Negli ultimi due anni, il produttore cinese Huawei ha combattuto con molteplici divieti dagli Stati Uniti. Il governo americano infatti, continua a inasprire i ban sul colosso asiatico nel tentativo di eliminare dal mercato la società. Tuttavia, sembra che le sanzioni non influiscano in modo significativo su tutte le attività dell’azienda.

Huawei: i ban non colpiscono tutte le attività dell’azienda

Il divieto riguarda solo la sua attività di smartphone. Huawei è una multinazionale con una pletora di attività. Sebbene il business degli smartphone sia chiaramente uno dei più redditizi, il business dei tablet PC non sta andando male.

Secondo un recente rapporto di IDC, le vendite dei tablet PC di Huawei continuano ad aumentare. In generale, le prestazioni dei principali produttori di tablet PC nel primo trimestre del 2021 sono eccezionali. La spedizione totale ha raggiunto i 39,9 milioni di unità, con un incremento del 55,2%. Questa è la prima volta che il mercato dei tablet cresce di una percentuale così grande. Dall’aumento del 56,9% su base annua nel terzo trimestre del 2013, questa scala di crescita non si è mai verificata.

IDC

Ad ogni modo, l‘iPad di Apple domina ancora il mercato dei tablet PC. Apple ha spedito 12,7 milioni di unità in questo trimestre. Si tratta di un aumento del 64,3% su base annua rispetto ai 7,7 milioni di unità spedite nello stesso periodo dell’anno scorso. Ciò consente al colosso di Cupertino di rappresentare il 31,7% della quota di mercato, un leggero aumento rispetto al 30% dello scorso anno. Di fatto, Apple ha sempre avuto il controllo del mercato dei tablet PC.

Dopo Apple, Samsung, Lenovo, Amazon e Huawei (escluso Honor) seguono a ruota. La spedizione di tablet Samsung è aumentata del 60,8% in questo trimestre e ha conquistato con successo il 20% del mercato. Allo stesso modo, Lenovo, Amazon e Huawei sono cresciuti. Tuttavia, il tasso di crescita di Huawei è solo dell’1,7%, considerato “troppo basso”. Se consideriamo i suoi recenti travagli dagli Stati Uniti, la sua posizione nella top 5 è ​​appena sufficiente. Come risultato della sua piccola crescita complessiva (Huawei), anche la quota di mercato dell’azienda è molto piccola.

Il CEO del business consumer di Huawei, Yu Chengdong, ha dichiarato: “In meno di due anni, gli Stati Uniti hanno imposto quattro round di sanzioni a Huawei. L’azienda si trova in un dilemma estremo… I prodotti di fascia alta sono dati principalmente ad Apple ”.

Fonte:Gizchina