Huawei ha recentemente annunciato Harmony OS – il suo nuovo sistema operativo volto a sostituire Android sui suoi terminali – ed insieme ad essa anche la tastiera virtuale dedicata, vale a dire Celia Keyboard.

Celia Keyboard: come funziona

Huawei non utilizzerà più Android sui suoi prossimi cellulari e tablet ma Harmony OS, un sistema operativo che si ispira sicuramente a quello di Google, sebbene sia completamente diverso. Ovviamente la società cinese ha anche sviluppato una nuova tastiera virtuale, denominata Celia Keyboard e che è disponibile su AppGallery gratuitamente.

Dall'aspetto molto classico, la tastiera per device con Harmony OS è compatibile con 170 lingue e diversi alfabeti, promette sicurezza e privacy, oltre ad offrire una serie di funzionalità interessanti.

Innanzitutto permette all'utente di cambiare la disposizione dei tasti, il modo di scrivere e il colore del tema, oltre ad offrire anche un centinaio di emoji e un tasto per l'input vocale.

Ma com'è il sistema operativo Harmony? Come abbiamo accennato poche righe più sopra, l'OS di Huawei sembra Android (Huawei cerca infatti di non perdere i suoi utenti e di offrire un'esperienza familiare), ma con alcune piccole differenze, soprattutto a livello di icone che possono trasformarsi in widget o l'enfasi sulla domotica.

Ricordiamo che Harmony OS verrà utilizzato su tutti i futuri prodotti del marchio e che il tablet MatePad Pro 2 è il primo a averlo a bordo. Il device, grazie anche a un enorme schermo OLED che arriva a misurare fino a 12,6″, assomiglia più a un PC che a un tablet; inoltre, conta sul processore Kirin 9000E, che grazie ad HarmonyOS riesce ad esprimere il suo massimo potenziale.