Huawei MatePad Pro di nuova generazione è ufficiale. A bordo c'è HarmonyOS 2.0 e si propone di diventare uno strumento per la produttività, grazie anche a un enorme pannello che arriva fino a 12,6″ (OLED). Un vero e proprio ibrido, che assomiglia più a un PC che a un tablet, ma – di quest'ultimo – mantiene la compattezza e trasportabilità.

Huawei MatePad Pro ufficiale: i dettagli

Un pannello FullView eccezionale: è necessario partire da questo per capire davanti a quale dispositivo Huawei mette gli utenti. Un display con rapporto schermo/corpo del 90% e una fedeltà di colori impressionante, possibile grazie a un contrasto di 1.000.000:1 e al supporto alla gamma di colori DCI-P3. Inoltre, c'è un sistema fisico di filtrazione della luce blu: vista protetta, anche dopo molte ore di utilizzo. Per questo, e per le altre eccellenti caratteristiche, il device ha ricevuto la  certificazione TÜV Rheinland Full Care Display 2.04: si tratta del primo tablet al mondo ad averlo. A completare l'esperienza visiva, non può mancare quella audio, che conta su un sistema dotato di 8 altoparlanti, con tweeted e woofer molto ampi.

Il cuore pulsante hardware di questo gioiellino è certamente il processore Kirin 9000E, che grazie ad HarmonyOS riesce ad esprimere il suo potenziale al massimo. Lavorare, come faresti con il computer, diventa possibile in modo efficace e soddisfacente grazie anche alla perfetta interazione con smartphone e PC. Infatti, con il “multi-screen collaboration“, tablet e computer diventano un'unica entità e non solo. Se sfrutterai la modalità Mirror ed Extend, il tuo MatePad Pro diventa una tavoletta grafica, un secondo monitor, un supporto al PC e viceversa. Non solo, con la modalità “Collaborate“, il tuo device HarmonyOS comunica con PC Windows permettendoti di trasferire rapidamente documenti e contenuti di vario genere. Infine, con il nuovo App Multplier ti permette di sfruttare al meglio il device in modalità orizzontale, gestendo più applicazioni contemporaneamente.

A completare l'esperienza d'uso, non manca un'interfaccia utente – direttamente su tablet – che richiama quella di un PC e non di uno smartphone: si lavora con il tablet in orizzontale e con una barra delle applicazioni (la nuova Bottom Dock), fondamentale per la produttività.

Inoltre, a corredo c'è anche la nuovissima M-Pencil di Huawei, di seconda generazione. Il nuovo pennino intelligente – con punta in platino – offre la sensazione di avere in uso una vera e propria penna, anche durante la scrittura a mano. Super precisa, potrai contare su una serie di funzionalità dedicate. Infine, l'accessorio indispensabile è sicuramente la tastiera magnetica, che porterà MatePad Pro su un livello di produttività che non precedenti, in abbinata all'ampio display da 12,6″.

Oltre all'edizione più grande, MatePad Pro si rinnova anche nel modello più piccolo, con pannello da 10,8″. A bordo ora c'è un nuovo processore (Qualcomm Snapdragon 870) e ovviamente HarmonyOS. Non manca il supporto ad M-Pencil di seconda generazione. Arriva anche un nuovo MatePad 11, con SoC Snapdragon 865.

L'edizione con schermo da 12,6″ sarà disponibile in preordine sul Huawei Store a partire da metà luglio. Il prezzo di lancio è di 799,99€ e l'unica colorazione disponibile sarà il Matte Grey. MatePad 11″ dovrebbe avere un prezzo di vendita di 399€ sul nostro mercato, ma la disponibilità non è ancora stata annunciata.