Ne è passata di acqua sotto i ponti da quanto HTC era un’azienda leader nel mercato. Ricordiamo i suoi palmari (così originali per l’epoca), ma anche delle vere e proprie chicche come il One M7 o l’M8. Purtroppo però, i tempi di gloria sono passati: la società ora rilascia nuovi device a malapena… e quei pochi che presenta nell’arco di un anno, hanno anche una commercializzazione limitata a pochi territori (Taiwan, fra tutti). Non parliamo poi della comunicazione e delle campagne marketing: inesistenti. Nei giorni scorsi, l’OEM taiwanese ha presentato il Desire 21 Pro 5G nel suo Paese d’origine e adesso scopriamo l’esistenza di un nuovo dispositivo prossimo al debutto: il Wildfire E3.

HTC Wildfire E3: trapelato sul Google Play Console

La serie di smartphone Wildfire di HTC era una delle più popolari agli albori di Android: stiamo parlando del 2010-2011, in un momento storico in cui Apple spopolava con i suoi iPhone 3G/3G S, Blackberry diceva la sua con i suoi device aventi Qwerty fisica e Nokia portava in commercio i device touch con pannello resistivo e pennino (5800 Xpress Music, N97, N97 Mini).

Tornando al Wildfire, sappiamo che negli ultimi anni l’azienda ha utilizzato questo marchio per la realizzazione di smartphone economici. Adesso, è appena apparso il nuovo modello della line-up, Wildfire E3, all’interno dell’elenco del Google Play Console.

Dal sito scopriamo alcune caratteristiche chiave di questo futuro budget-phone di casa HTC, unitamente al suo design anteriore. Prima di tutto, il telefono verrà fornito con una tacca a goccia di rugiada e con grosse cornici visibili attorno al display.

Il device presenterà un pannello avente risoluzione HD+ (720 x 1600 pixel). Passando al processore a bordo, sappiamo che ci sarà un SOC MediaTek MT6762d (Helio P22) e 3 GB di RAM. Lo schermo dovrebbe essere principalmente LCD. Infine, questo telefono eseguirà Android 10 “out-o-the-box“, il che è un peccato per un dispositivo che viene rilasciato nel 2021, a pochi mesi di distanza da Android 12.

Fonte:Gizmochina