Hewlett Packard avrebbe deciso di commercializzare un cellulare basato su Smart Phone 2002 o sul prossimo Smart Phone 2003. L’azienda americana, infatti, sarebbe sempre più propensa ad entrare nel settore della telefonia mobile: dapprima si era pensato alla produzione di PDA phone della serie H5400, ma le scarse vendite legate ai primi PDA phone arrivati sul mercato rapportate anche al successo ottenuto da vari smart phone, avrebbero fatto propendere HP per questa seconda ipotesi, seppure senza abbandonare il mercato dei PDA phone.

HP avrebbe chiesto a diversi produttori taiwanesi alcuni preventivi per una eventuale produzione di smart phone, da vendere poi sotto marchio HP in tutto il mondo. HTC, Compal, Mitac, Asus, Inventec e Qanta sono state tutte contattate dai vertici di HP in maniera ufficiale per presentare un progetto di produzione di nuovi smart phone. La più gettonata, per ovvie ragioni, appare HTC, che già produce per HP i palmari della serie iPAQ ed è la maggiore produttrice anche di telefoni con Smart Phone 2002. Ancora nulla è trapelato sulla possibile data di uscita di questo smart phone, il cui futuro è ancora tutto da decidere.