Secondo quanto riferito, Honor V40 ha appena ottenuto la certificazione da parte dell’ente cinese MIIT; sembra infatti che il device possa essere lanciato con il supporto per la ricarica rapida da 66 W.

Honor: il nuovo flagship avrà elementi di Huawei

In passato si diceva che la serie Honor V40 sarebbe stata lanciata a dicembre. Tuttavia, le recenti fughe di notizie hanno affermato che la serie adesso vedrà la presenza di un solo device (Honor V40), il quale pare che possa venire presentato nel mese di gennaio 2021.

Come riporta Digital Chat Station (tramite ITHome), un dispositivo con un numero di modello YOK-AN10 è da poco apparso sul sito web di certificazione MIIT cinese. L’elenco mostra che il richiedente è Glory Terminal Co Ltd., ossia Honor. Inoltre, scopriamo che il telefono sarà un prodotto con il modulo 5G.

Ora, se ricordiamo, il tipster aveva rivelato il nome in codice del prossimo smartphone Honor la scorsa settimana. Secondo lui, Honor V40 avrà il nome in codice YORK e il numero di modello YOK-AN10. Quindi, l’elenco sopracitato e le informazioni del tipster suggeriscono che il terminale della discordia sia effettivamente il V40 di Honor. Inoltre, Honor V40 supporterà la ricarica rapida da 66 W.

Precisamente, il caricabatterie standard di Honor sarebbe lo stesso (HW-110600C0x) di quello di Huawei. In precedenza, un caricabatterie Huawei da 66 W aveva ottenuto la certificazione 3C cinese a luglio: aveva il numero di modello HW-110600C00 ed era stato dichiarato come un 11V da 6A. Questa tecnologia di ricarica ha successivamente debuttato nell’ultima serie di punta Mate 40.

Sebbene Honor sia ora indipendente da Huawei, sembra che la società voglia utilizzare parte della tecnologia di quest’ultima anche dopo la separazione. Ad ogni modo, è probabile che l’Honor V40 disponga del SoC MediaTek Dimensity 1000+.

Infine, sembra che il display sarà un’unità AMOLED da 120 Hz, con un sensore della fotocamera Sony IMX700 RYYB da 50 Megapixel. Aspettiamo altre indiscrezioni nei prossimi giorni.

Fonte:ITHome