Secondo quanto si apprende in rete in queste ore, sembra che il lancio della nuova serie V40 di Honor sia stato posticipato a gennaio 2021. Se ricordate infatti, la nuova gamma di flagship dell’OEM cinese sarebbe dovuta arrivare sul mercato già a partire da questo mese ma adesso, un nuovo rapporto afferma che non sarà così. Il debutto ufficiale di Honor V40 e di V40 Pro dovrebbe avvenire per gennaio prossimo.

Honor: cosa sappiamo sui nuovi flagship cinesi?

Le indiscrezioni ci provengono dal noto tipster online Teme (aka @RODENT950), noto per le sue fughe di notizie relative ai due colossi della tecnologia cinese Huawei e Honor. In un tweet pubblicato oggi infatti, l’insider ha dichiarato che la serie Honor V40 è stata posticipata all’anno nuovo. Egli afferma anche che i prossimi telefoni V40 – e persino la serie Honor 40 che dovrebbe essere presentata nella prima metà del prossimo anno – siano sviluppati ancora da Huawei, nonostante la recente vendita della compagnia.

Per chi non lo sapesse, Honor è stata venduta a nuovi proprietari poche settimane fa, ma lo sviluppo di device come Honor V40 e Honor 40 sembra che sia stato ben avviato prima del cambio di proprietà, quindi non c’è da sorprendersi che siano realizzati, ancora una volta, da Huawei. Tuttavia, ora che non sono più affiliati alla casa madre, potremmo vedere alcune modifiche, soprattutto per quanto concerne il software. Magari, potremmo assistere al ritorno dei servizi Google?

La serie Honor V40 dovrebbe venir lanciata in Paesi al di fuori della Cina sotto il naming “Honor View 40“.  A differenza dei precedenti smartphone della serie Honor V che utilizzano lo stesso processore Kirin di punta dell’ammiraglia Huawei Mate lanciata pochi mesi prima, è stato riferito che la serie V40 non sarà alimentata dal processore HiSilicon. Non ci sono novità sul SoC che vi sarà a bordo dei nuovi telefoni ma si vocifera che possa arrivare da MediaTek.

Fonte:Twitter Rodent950