I dispositivi Huawei con all'interno installato HarmonyOS superano i 10 milioni in appena una settimana dal rilascio globale. Sempre che ci sia stata un'adozione incredibile da parte dell'utenza.

HarmonyOS: 10 milioni di installazioni in una settimana

All'inizio di questo mese, Huawei aveva annunciato la sua ultima versione del suo sistema operativo proprietario, HarmonyOS 2.0. Ora, stando a quanto si evince, il numero di prodotti che sono stati aggiornati al nuovo sistema operativo ha apparentemente già superato la quota di ben 10 milioni in appena una settimana.

Con il rilascio di HarmonyOS, il colosso tecnologico cinese ha anche annunciato una serie di modelli di smartphone e prodotti che avrebbero ricevuto questo aggiornamento. Secondo un rapporto di QQ, inizialmente era emersa la notizia che la società fosse riuscita a portare oltre 10 milioni di dispositivi sul nuovo sistema operativo. A dirlo, alcuni giornali locali cinesi. Ma adesso, i dirigenti dello staff interno di Huawei hanno apparentemente ufficializzato la notizia e confermato questo rapporto.

Al momento, si stima che ci siano circa 200 milioni di smartphone del marchio in circolazione in tutto il mondo. Inoltre, la maggior parte di questi modelli sarebbe idonea per l'aggiornamento al nuovo HarmonyOS (noto anche come HongMengOS in Cina). Quindi, possiamo aspettarci che questo numero sia destinato ad aumentare ulteriormente man mano che più modelli diventeranno idonei per il nuovo update software.

In particolare, l'azienda aveva creato HarmonyOS con integrazione multipiattaforma e supporto multi dispositivo. In altre parole, il sistema operativo del produttore di elettronica di consumo si farà strada anche in una serie di prodotti intelligenti, spaziando nel mondo dell'IoT (Internet delle cose) e persino all'interno di alcuni elettrodomestici intelligenti (lampadari, frigoriferi e via dicendo). Non di meno, sarà presente anche in alcune autovetture di importanti costruttori. Insomma, questo software è stato pensato interamente per l'era next-gen. Riuscirà ad emergere e ad essere alla pari con Android?

Fonte:QQ