Gli inizi di 3 nel Regno Unito, a differenza di ciò che è accaduto in Italia, non sono stati affatto incoraggianti. Per favore lo sviluppo della sua succursale britannica, H3G avrebbe deciso di lanciare i servizi i-Mode sotto la propria rete 3G nel Regno Unito. Tutto il supporto tecnico sarebbe fornito da NTT DoCoMo, uno dei maggiori alleati di Hutchison Whampoa. L’i-Mode garantirebbe una piattaforma già rodata con una lunga gamma di servizi multimediali da poter fruire con facilità dai futuri telefonini UMTS. Ancora nulla di ufficiale è stato deciso da Hutchison e da NTT DoCoMo, ma l’impressione è che l’accordo sia oramai in via di definizione.