Secondo quanto si apprende in rete, sembra che Google voglia aumentare lo spazio pubblicitario per l’India quest’anno prima del lancio del nuovo Pixel 5a. Inoltre, sembra che stia pianificando di spostare parte della produzione sul territorio indiano al fine di aumentare la domanda interna e per le esigenze di esportazione.

Google vorrebbe spostare parte della produzione in India

Google ha una serie di smartphone Pixel in cantiere e ora la società si sta ora concentrando sull’offrire agli utenti una buona esperienza smart e ricca di features interessante invece di dotare i suoi device di specifiche tecniche di alto livello. Da un paio di anni a questa parte, l’OEM americano sta lanciando due prodotti nell’arco di ​​un anno solare.

In linea con ciò, Google dovrebbe lanciare Pixel 6 e Pixel 5a quest’anno, due midrange di pregio per i mercati internazionali. Ora, un nuovo rapporto afferma che la compagnia aumenterà il suo inventario di smartphone nel mercato indiano quest’anno, portando in commercio il piccolo Pixel 5a.

Inoltre, la società sta anche esplorando la possibilità di spostare una parte della sua produzione in India sia per la domanda interna che per costi ridotti legati all’esportazione. Ciò dovrebbe aiutare l’azienda a commercializzare i telefoni con un prezzo più basso in quanto non dovrà pagare i dati relativi all’importazione.

Google non ha portato il modello standard del 2020 sul mercato indiano principalmente perché include il supporto 5G, che non è ancora disponibile in India. E per questo motivo, la società non dovrebbe lanciare il prossimo smartphone di punta Pixel 6 in India.

Finora, un rumor trapelato nei giorni scorsi ha suggerito l’arrivo del Pixel 5a per l’11 giugno. Secondo quanto emerge, questo dovrebbe essere identico – in quasi tutto – al suo predecessore. Ad ogni modo, per saperlo con certezza, dovremo aspettare ancora qualche settimana. Restate connessi per rimanere sempre aggiornati in merito.

Fonte:Telecom Economic Times India