È da circa un anno che si parla della chiusura di Google Play Music, tanto che la sua fine era già stata annunciata, salvo diventare ufficiale proprio in queste ore. Google, infatti, ha appena disattivato l’app sia per Android che sul Web, mettendo definitivamente la parola fine alla storia del famoso player.

Google Play Music chiude i battenti per sempre

Se si prova ad aprire l’app su Android molto probabilmente si aprirà una schermata bianca con un logo di Play Music che si trasforma in quello di YouTube Music. Il testo che appare in grassetto indica la chiusura del servizio e spiega come poter trasferire l’intera libreria su YouTube Music. Successivamente vengono mostrati due pulsanti, uno per avviare il processo di trasferimento mentre l’altro per gestire i propri dati. In quest’ultimo caso si verrà reindirizzato su Google Play Music dove è possibile scaricare ed eliminare la propria libreria completa ed eliminare la cronologia legata ai suggerimenti. Concluso il processo, il widget dell’app dovrebbe scomparire da solo dalla schermata iniziale nel caso in cui sia stato aggiunto lì.

Google Play Music

Sembrerebbe che, al momento, l’unica soluzione per evitare il passaggio alla piattaforma di YouTube Music è quello di bloccare l’aggiornamento automatico delle App. Modificando invece la data sullo smartphone non aiuterebbe invece ad evitare l’eliminazione.

Ciò a cui Google non ha pensato è un modo semplice per gestire i dati memorizzati in loco sul telefono. Se si è scaricata la musica direttamente sullo smartphone per l’ascolto in modalità offline, quei file continueranno ad occupare spazio sul telefono. Sarà quindi necessario disinstallare l’app o, se il vostro dispositivo non consente di farlo, bisognerà tenere premuta l’icona dell’app nel drawer, andare su “info App” e quindi selezionare “Memoria”. Così dovreste essere in grado di cancellare la cache di Google Play Music e dunque anche la musica offline.

Google Play Music

Se invece non avete necessità particolari, il passaggio a YouTube Music sarà molto semplice. Anche il client web music.google.com è stato disattivato definitivamente.

Fonte:ANDROIDPOLICE.COM