La serie di smartphone Pixel di Google ha sempre attratto una nicchia di utenti ben precisa: solitamente non si è mai rivolta ad un pubblico mainstream, ma ha mantenuto un target ben preciso. Il motivo è semplice: i device ricevere i nuovi update di Android prima degli altri modelli rilasciati da altri costruttori di telefonia mobile. Inoltre, i terminali del colosso di Mountain View sono dotati di eccellenti algoritmi al comparto fotografico e hanno un numero limitato di utenti fedeli.

Google Pixel 6 e 6 Pro: che confusione queste fotocamere!

Ora, stando a quanto sappiamo, pare che Google lancerà la serie Pixel 6 nel quarto trimestre di quest'anno. Secondo i rapporti, questa nuova gamma sarà composta da due prodotti: Pixel 6 e Pixel 6 Pro. Oggi, grazie ad una recente fuga di notizie, abbiamo modo di dare un'occhiata alla custodia protettiva dei terminali in questione.

Google Pixel 6 cover

Come possiamo vedere dalle immagini, le custodie protettive per Pixel 6 e 6 Pro hanno una forma simile. Entrambi i case utilizzano un design “incentrato sulla fotocamera“, simile al precedente layout visto sulla serie Galaxy S10. Notiamo che il Pixel 4 XL (immagine a sinistra) è stato l'ultimo telefono Pixel a utilizzare una custodia protettiva simile.

In termini di dettagli, la differenza tra Pixel 6 e Pixel 6 Pro risiede essenzialmente nel comparto fotografico. L'iterazione premium sembra essere dotata di un teleobiettivo periscopico. Con l'algoritmo sviluppato da Google, le sue prestazioni di imaging dovrebbero essere notevolmente migliorate rispetto alla generazione precedente uscita lo scorso anno.

Inoltre, anche la serie Pixel 2021 sarà dotata di chip sviluppati internamente. Questi saranno i primi device dotati di un SoC creato internamente dall'azienda stessa. Sarà anche un altro marchio di telefoni Android che implementa chip sviluppati autonomamente dopo Samsung e Huawei.

Uno dei primi sguardi sulla serie di telefoni in arrivo ce l'ha fornito Jon Prosser. Le perdite mostrano che la serie Pixel 6 utilizza uno schermo con foro centrale con un'apertura abbastanza ampia. Sul retro di entrambi gli smartphone c'è una protuberanza orizzontale a forma di nastro nero che contiene le lenti posteriori.

I rendering mostrano anche che la serie Pixel 6 avrà tre combinazioni di colori. La barra orizzontale sarà in nero, mentre la parte superiore sarà in arancio. Al di sotto invece, ci sarà un terzo colore (bianco o nero lucido).

Fonte:MyDrivers