Secondo gli ultimi rumor trapelati in rete, Google potrebbe lanciare un caricabatterie wireless velocissimo insieme alla futura serie di flagship Pixel 6 e 6 Pro.

Google: cosa sappiamo del nuovo charger wireless?

Pixel Stand è il caricabatterie wireless di BigG per telefoni Pixel compatibili. Annunciato nel 2018, il gadget non ha mai avuto il successo sperato. Ora sembra che potremmo assistere ad un successore avente una tecnologia migliore e pare che potremmo ottenere proprio un wireless charge quest'anno quando arriverà la serie Pixel 6.

I dettagli scavati nel codice di Android 12 Beta 2 hanno indicato che un nuovo caricabatterie wireless è in fase di sviluppo. Trovato da 9to5Google, il codice menziona le ventole di raffreddamento presenti nel caricabatterie, il che significa che il charger wireless dovrebbe potrebbe essere in grado di pompare più dei 10 W delle uscite Pixel Stand di prima generazione.

Ci aspettiamo che il nuovo charger wireless abbia una potenza massima significativamente più alta, ma molto probabilmente non così incredibile a quella che abbiamo visto da Xiaomi, Huawei, OPPO, OnePlus e Meizu.

Il codice rivela anche che il caricabatterie wireless ha il nome in codice “Luxuryliner” e, osservando l'ispirazione per il nome, è possibile che questo non sia uno stand wireless verticale.

Proprio come il Pixel Stand, questo nuovo caricabatterie dovrebbe essere in grado di attivare alcune interessanti funzionalità software sui nuovi telefoni Pixel una volta posizionato su di esso. Il Pixel Stand ha attivato una nuova interfaccia utente sul Pixel 3 che mostrava il programma del proprietario, le informazioni sul traffico e le ultime notizie. Inoltre, di notte attivava automaticamente la modalità Non disturbare, mentre gli utenti che possiedono un campanello con videocamera Nest Hello potevano vedere le personen presenti alla porta sullo schermo del telefono quando esso era posizionato sul caricabatterie.

Il Pixel Stand aveva un prezzo di lancio di $ 79 e veniva fornito con un cavo da USB-C a USB-C e un adattatore USB PD da 18 W. Conoscendo Google, non pensiamo che il caricabatterie di nuova generazione costerà di meno, soprattutto se porterà nuove funzionalità e una ricarica più rapida.

Fonte:Gizmochina