Le prime immagini reali dei Google Pixel 4, i prossimi smartphone del colosso del web che non arriveranno sul mercato prima di quattro mesi, confermano gran parte del design già trapelato dai precedenti leak e render. In particolare viene confermata la presenza delle due fotocamere anteriori e posteriori. Quello che viene mostrato nella foto pubblicata su Twitter dal leaker Mukul Sharma è probabilmente un Google Pixel 4 nella variante XL.

Punch-hole

Dalle immagini è evidente lo schermo forato, in corrispondenza della doppia selfie camera, in linea con quanto già appreso da precedenti rumors e dai leak riguardanti lo screen protector dei Google Pixel 4 e Pixel 4 XL che mostrava un doppio taglio per le fotocamere poste sul display.

Google Pixel 4

Google Pixel 4 con Android Q

Dal punto di vista software, nella foto viene anche mostrato in esecuzione la prossima versione del sistema operativo di Google, Android Q, attualmente in versione Beta distribuita ai soli tester. A dire il vero, per il momento, lo sviluppo dell’OS è stato messo in pausa per alcuni problemi tecnici ma, mancando ancora alcuni mesi al lancio ufficiale dei prossimi smartphone della serie Google Pixel, con tutta probabilità il sistema operativo sarà pronto e verrà preinstallato nei due device.

Google Pixel 4

Altre caratteristiche

Le immagini non sono molto nitide, non si riesce a capire bene se i Google Pixel 4 avranno, o meno, dei tasti fisici. Precedenti render mostravano un pulsante di accensione e un bilanciere allungato sul lato del device, mentre alcuni rumors parlavano di un design senza interruzione grazie all’introduzione di alternative capacitive.

Per quanto concerne le specifiche tecniche dei Google Pixel 4 e 4 XL si parla di 6 GB di RAM e un chip Snapdragon 855. Dal punto di vista del design, le cornici del device dovrebbero essere estremamente ottimizzate, portando il produttore a progettare una configurazione degli altoparlanti stereo frontali posizionata verso il bordo stesso del telaio per evitare interferenze con il nuovo display.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Twitter