Google Maps si aggiorna ancora e introduce tante novità che permettono agli utenti di saperne di più sulle attività che sono presenti nelle proprie vicinanze. Un esempio? Ora si può scoprire se il ristorante dietro casa permette di effettuare la consegna a domicilio oppure ancora se vi è posto per sedersi all’aperto. Insomma, in poche parole, il software di BigG diventa sempre più social e “Community-friendly“.

Google Maps: tante funzionalità a supporto delle attività locali

Grazie alla Community di Google Maps infatti, ogni giorno vi sono oltre 20 milioni di contributi da parte degli utenti: dai consigli sui luoghi preferiti dalle persone agli aggiornamenti sui servizi aziendali, ma non solo. Recensioni, valutazioni, foto, risposte alle domande di altre persone, indirizzi aggiornati e molto altro ancora. Grazie alla ricerca semplificata dei consigli dalle fonti locali attendibili, Google sta introducendo un nuovo feed nella sezione “Esplora” all’interno dell’app. Questo elemento permetterà di vedere le ultime recensioni, le foto, i più recenti post aggiunti su Maps dagli esperti così come dai propri amici.

Accedendo al feed quindi, gli utenti avranno a disposizione – ogni giorno – un elenco di notizie sempre aggiornate su quanto avviene alle attività presenti nella propria zona. Un esempio: il vostro ristorante messicano preferito ha aggiunto un nuovo piatto al menù? Ora potrete scoprirlo in men che non si dica. In poche parole, il feed della Community riunisce le informazioni locali più utili adattandole agli interessi personali di ciascuno.

In più, questa sezione serve per metter maggiormente in contatto le aziende con i propri clienti. Nell’ultimo anno infatti, abbiamo potuto osservare tantissime società utilizzare il loro profilo dell’attività su Google per far conoscere al pubblico le loro offerte, gli sconti, le novità come le opzioni di asporto e consegna, i servizi online e le precauzioni di sicurezza che hanno scelto di adottare per contrastare la diffusione dei contagi da CoVid-19.

Fonte:Blog Google