Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Google Foto: ci siamo, sperata novità in arrivo

Ormai è certo: il backup di Google Foto sarà più ordinato e pulito, escludendo di default - almeno per ora - le cartelle dei social network.

Ve l’avevamo anticipato, ma ora la possibilità sembra concretizzarsi: il backup di Google Foto sarà molto più ordinato, almeno lasciando le impostazioni di default. Com’è possibile? Beh, perché il software di Big G eviterà di eseguire il back up automatico dei media di social e servizi di messaggistica istantanea.

Google Foto: NO ai media dei social, se vorrai

Adesso, di default, il backup dei contenuti multimediali – scambiati attraverso la maggior parte dei social network – sarà disabilitato da Google Foto. La motivazione ufficiale per questa scelta, sembra sia dovuta alla pandemia, ancora in corso:

A causa del COVID-19, le persone condividono più foto e video. Per risparmiare risorse Internet, il backup e la sincronizzazione sono stati disattivati per le cartelle dei dispositivi create da app di messaggistica come WhatsApp, Messaggi e Kik.

In realtà, riflettendoci bene, si tratta di una funzionalità che potrebbe tornare utile sempre, giusto per evitare che file multimediali di poco conto vengano salvati nei meandri delle librerie cloud di Google Foto (chi li vuole i “buongiornissimo kaffè”, in galleria?).

Ad ogni modo, si tratta di una feature che disabiliterà di default il backup, ma niente impedirà all’utente di riattivarlo dalle impostazioni delle applicazioni, qualora lo desiderasse.

Fonte: Supporto Google
Link copiato negli appunti

Notizie correlate

Pubblicato il 1 lug 2020
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti