L’Assistente Google, fino ad oggi, è stato in grado di accendere e spegnere le luci ma solo nell’immediatezza. Non aveva dunque la capacità di programmare i comandi e magari eseguirli ad un determinato orario. Fortunatamente, l’assistente virtuale è diventato ancora più intelligente ed ora sarà in grado azionare le luci in base al tempo  o ad una durata specifica.

Google Assistant amplia le sue funzionalità

D’ora in poi sarà possibile chiedere all’Assistente Google di “spegnere le luci tra cinque minuti” o anche di accenderle in un momento specifico, ad esempio “accendi la luce del soggiorno alle 17:45”. Allo stesso modo, sarà possibile chiedergli di accendere una luce per un determinato periodo di tempo chiedendo “accendi la luce all’ingresso per cinque minuti”. E’ inoltre possibile riuscire a programmare gli eventi per il giorno successivo, ma non con troppi giorni d’anticipo.

Sebbene le funzionalità elencate possano tornare utili, hanno comunque bisogno di un pò di assestamento prima di essere funzionali a pieno regime. Innanzitutto, quando si chiede all’Assistente Google di programmare un comando per il giorno successivo, sarà necessario specificare l’ora esatta, altrimenti si limiterà a riconoscere il vostro comando senza chiedere ulteriori informazioni ed eseguirà immediatamente l’azione.

Google Assistant

Inoltre, se per qualsiasi motivo ti dovesse fraintendere e magari decida di trasformare la vostra casa in una discoteca, magari nel pieno della notte, ebbene, sembrerebbe non esserci un modo per annullare la richiesta, ma sarà solo possibile chiedergli di spegnere le luci il minuto successivo. Per fortuna, stando alla documentazione ufficiale rilasciata da Google, l’assistente dovrebbe essere in grado di annullare un’azione pianificata, quindi dovrebbe essere risolta presto questa problematica.

Stando ai test effettuati dai colleghi di Android Police, è stato possibile anche chiedere a Google di accendere o spegnere le luci direttamente al tramonto o all’alba, confermando l’ora esatta in cui eseguire l’azione. Quest’ultima risulta una funzione molto utile per coloro che magari lavorano da casa e si desidera che le luci si accendano automaticamente quando fuori fa buio.

Fonte:ANDROIDPOLICE.COM