Mentre Samsung entra a gambe tese nel mercato dei micropagamenti con l'acquisizione di LoopPay , Google sta per lanciare la versione 2.0 del suo servizio Wallet per riconquistare terreno su Apple e superarla.
 
L'acquisto di LoopPay da parte dell'azienda sudcoreana è avvenuto nel fine settimana appena trascorso, anche se non sono stati ancora resi noti i termini finanziari della transazione. La società statunitense, fondata a Boston nel 2012, opera nel campo del mobile-payment con un prodotto diretto concorrente di Apple Pay. I fondatori della società lavoreranno quindi con Samsung Mobile, come parte dell'accordo, per far debuttare la tecnologia LoopPay con ogni probabilità sul Galaxy S6, nuovo top di gamma che sarà presentato al MWC 2015 .

LoopPay
LoopPay

Dal canto suo, Google non resta a guardare. Il suo Wallet, lanciato nel 2011, ha faticato non poco per conquistare una fetta consistente di mercato. A complicarle la situazione ci ha pure pensato Apple, lo scorso anno, con il lancio del suo servizio di pagamenti mobili, che si è dimostrato da subito più popolare e usato. La casa di Mountain View ha però un piano, almeno secondo quanto riportato dal Wall Street Journal, per lanciare una nuova versione, Google Wallet 2.0, durante la Google I/O di maggio.

Google Wallet
Google Wallet

Va detto che l'azienda di Mountain View non è riuscita a coinvolgere servizi di terze parti, pur aumentando notevolmente la parte di ricavi dei potenziali partner. La società è convinta di poter alzare il prezzo degli annunci pubblicitari, facendo sì che i carrier possano beneficiare di maggiori ricavi. Difficile dire chi dei tre giganti la spunterà. Una cosa, però, è sicura: la guerra è appena all'inizio.