Secondo il settimanale "A" diretto da Maria LatellaFastweb sarebbe stata inondata di proteste da parte di abbonati scontenti di avere Valentino Rossi come testimonial dopo le recenti vicende che vedrebbero il campione italiano coinvolto in una presunta evasione fiscale.

Fastweb, l’operatore alternativo nel settore delle telecomunicazioni su rete fissa a banda larga in Italia, smentisce di aver ricevuto minacce di ritorsioni da parte degli utenti e ricorda di essere legata al pluricampione di Tavullia, inoltre, ribadisce la propria soddisfazione per la collaborazione con il campione al quale rinnova la propria fiducia.