Dopo numerose voci, Apple ha finalmente introdotto i famigerati AirTag durante l’evento speciale di oggi. L’item tracker del colosso di Cupertino funziona con un meccanismo che si basa sul chip U1 a banda ultra larga e si affida alla rete “Trova il mio” (Find My) per funzionare anche offline. Tuttavia, un dettaglio interessante che non è stato menzionato durante il keynote è che anche gli utenti Android possono identificare un AirTag smarrito.

Gli AirTag potranno esser ritrovati da un device Android

Poiché AirTag è profondamente integrato nell’ecosistema Apple, richiede un dispositivo iOS per funzionare. Sia il processo di configurazione che il tracciamento vengono eseguiti tramite l’app “Dov’è”, il che rende l’accessorio non ideale per chi ha un telefono Android.

Tuttavia, pare che la compagnia di Tim Cook voleva assicurarsi che le persone avessero maggiori possibilità di recuperare i propri oggetti smarriti. Secondo un nuovo articolo di supporto pubblicato oggi sul sito Web ufficiale di Apple, gli AirTag saranno leggibili da qualsiasi altro iPhone abilitato per NFC o persino da dispositivi Android in modalità “smarrito”.

Quindi, anche se qualcuno con un telefono Android dovesse trovare il vostro gadget smarrito, quella persona potrà facilmente avvicinare il proprio terminale all’AirTag per scoprire maggiori dettagli sul proprietario di quell’elemento.

A quel punto, il tracker GPS di Apple fornirà un URL con un messaggio personalizzato che può essere aggiunto al tracciatore di articoli utilizzando l’app “Find My”.

Basterà toccare e tenere premuta la parte superiore dell’iPhone o dello smartphone compatibile con NFC sul lato bianco dell’AirTag. A quel punto, si dovrà toccare la notifica e il gioco sarà fatto. Si aprirà un sito Web che darà informazioni sull’AirTag, incluso il numero di serie. Se il proprietario lo ha contrassegnato come smarrito, si dovrebbe visualizzare un messaggio con informazioni su come contattare il proprietario.

È possibile visualizzare un messaggio in modalità smarrito su qualsiasi smartphone compatibile con NFC, come un iPhone o un telefono Android.

Gli AirTag saranno disponibili per l’acquisto a partire dal 30 aprile e i preordini partiranno dalle ore 14:00 di venerdì prossimo. Per chi volesse, ci sarà anche una una confezione da quattro a 119 euro.

Fonte:9to5Mac