Il nuovo Galaxy Z Fold 2 si mostra in un primo video di hands-on e il risultato conferma tutte le aspettative basate sulle informazioni emerse finora. È la seconda iterazione dello smartphone pieghevole presentato da Samsung circa un anno fa.

Galaxy Z Fold 2: tutto un altro prodotto

Rispetto al modello precedente il dispositivo è stato aggiornato su tutti i fronti, dal versante estetico a quello hardware. Si presenta come in grado di ridefinire il concetto stesso di foldable. In primis notiamo un design completamente rinnovato grazie alla back cover simile a quella del Galaxy Note20 e all’ampio pannello esterno in grado di consentire un utilizzo con una sola mano.

Sotto la scocca invece le componenti hardware sono state migliorate e il pannello interno si è adeguato a ciò che chiede il mercato ovvero ai tanto agognati 120 Hz. L’ibrido telefono-tablet sembra evolutoda qualsiasi angolazione. Il filmato è opera di Ben Genskin e condiviso su Twitter. Abbiamo modo di guardare il nuovo prodotto Samsung nel dettaglio, in attesa di poterci mettere le mani.

Oggettivamente il device sembra fedele a quanto si vede nei rendering stampa. Sebbene il video pubblicato dal tipster non abbia audio, le immagini da sole bastano per solleticare l’interesse nei confronti del pieghevole di nuova generazione. C’è ancora la “piega” fra i due pannelli interni, ma bisogna ammettere che ora risulta meno invadente rispetto al passato. Il telefono appare solido anche durante l’apertura e la chiusura.

Le cornici sono inoltre più sottili e la mancanza del notch sembra portare l’esperienza d’uso su un nuovo livello. Confrontato con il primo modello, Galaxy Z Fold 2 pare un altro prodotto.

Il display esterno SuperAMOLED da 6,2 pollici gioca infine un ruolo fondamentale nel trasformare il device in un vero “ibrido”, permettendo di utilizzare all’occorrenza il dispositivo in modalità smartphone oppure in modalità tablet estendendo la diagonale a 7,6 pollici.

Fonte:SamMobile