Samsung ha già due device a conchiglia all’interno della sua line-up di smartphone pieghevoli: stiamo parlando del primo Galaxy Z Flip presentato nell’inverno di quest’anno e del Galaxy Z Flip 5G annunciato quest’estate, pochi giorni prima dell’evento di lancio dei nuovi Note20. Le voci circa l’arrivo di un nuovo successore nel primo trimestre del 2021 si susseguono senza sosta. Adesso, a tal proposito, il noto tipster online Ice Universe ha condiviso alcune interessanti news circa l’inedita iterazione prossima al debutto.

Samsung Galaxy Z Flip 3: display a 120 Hz e cornici strette

Secondo a quanto trapelato, il Galaxy Z Flip 3 sfoggerà un display AMOLED con refresh rate da ben 120Hz, ponendolo quindi, al pari di ammiraglie come il nuovo Galaxy Z Fold2 e il flagship Galaxy Note20 Ultra 5G.

Stando agli ultimi rumor, sembra anche che il nuovo flip-phone del colosso sudcoreano presenterà delle cornici significativamente più strette. Questo vuol dire che le dimensioni dello schermo saranno più elevate rispetto alle versioni 2020. Ulteriori leaks suggeriscono che il modello sarà anche dotato di speaker stereo e che si attende una presentazione per marzo 2021, il ché avrebbe anche senso, considerando che Samsung vuole presentare la nuova serie Galaxy S21 già nelle prime settimane di gennaio.

L’insider menziona anche un prezzo più basso di quello che abbiamo visto con il lancio dei Flip 2020. Dulcis in fundo, si parla anche della possibilità di vedere un Galaxy Z Flip Lite in lavorazione, come proposta fold entry-level di casa Samsung. Sarà vero?

Sul Galaxy Z Fold 3 invece, sappiamo che – probabilmente – sarà dotato di S Pen e sostituirà ufficialmente la serie Galaxy Note. Anche il futuro S21 Ultra sarà dotato della possibilità di adoperare la stilo capacitiva tipica della gamma business, ma non disporrà di alcun foro all’interno della scocca. Ipotizziamo che l’OEM voglia riservare delle cover speciali appositamente studiate. Sarà vero?

Fonte:Weibo