Samsung potrebbe presto lanciare il suo primo smart tracker denominato “Galaxy Smart Tag“, pronto per sfidare apertamente i futuri AirTag di Apple. Di fatto, sembra che il 2021 sarà all’insegna dei bizzarri track GPS Bluetooth. Dobbiamo prepararci ad un’invasione come quella che abbiamo visto per le cuffie TWS? Sembra proprio di sì…

Galaxy Smart Tag: in arrivo l’anno prossimo?

Precedentemente, Samsung aveva svelato la funzione SmartThings Find durante il lancio della serie Galaxy Note20. La compagnia all’epoca aveva spiegato come la nuova applicazione proprietaria potesse aiutare gli utenti a ritrovare i prodotti Galaxy compatibili con maggior precisione. Adesso invece, è stato rivelato che l’azienda sudcoreana potrebbe essere al lavoro su un tracker GPS simile ai Tile, in grado di competere con gli AirTag del colosso di Cupertino, per intenderci.

Un nuovo dispositivo chiamato “Galaxy Smart Tag“, avente il numero di modello EI-T5300, è appena stato certificato presso l’Indonesian Telecom Certification (ITC). Anagrammando il nome e studiandolo con attenzione, i colleghi oltreoceano hanno ipotizzato che si trattasse di un gadget localizzatore di oggetti. Tuttavia, lo ammettiamo: questa non è la prima volta che Samsung voglia realizzare un prodotto simile. Di fatto, se ricordate, due anni or sono la società aveva lanciato un tracker LTE sotto il nome “SmartThings”. Sicuramente il futuro device implementerà la funzione “SmartThings Find” al suo interno. Oltre al Bluetooth, potremmo trovare altre inedite tecnologie come l’UWB (Ultra-Wideband), l’LTE, features GPS e chissà cosa altro ancora. Lecito aspettarci un lancio in concomitanza con la serie Galaxy S21 ad inizio anno.

Considerata la popolarità dei Tile, sappiamo che anche Apple è al lavoro su un articolo del genere. Si dovrebbe chiamare “AirTag” e pare che abbia una forma circolare e funzioni similari a quelle offerte dalle controparti meno “blasonate”.

Questi gadget, per chi non lo sapesse, sono utili per ritrovare oggetti smarriti, come chiavi, borse, portafogli, portadocumenti Basta agganciare il tracker ad un prodotto, attivare la funzionalità mediante il Bluetooth, collegandolo al telefono e il gioco è fatto.

Fonte:SamMobile