Secondo quanto si apprende, sembra che ci sia una nuova tendenza nel settore degli smartphone che molti produttori potrebbero seguire. Apple è stata la prima società a rilasciare sul mercato un device senza il caricatore in confezione. Xiaomi l’ha seguita a ruota e adesso sembra che la stessa operazione possa venir effettuata anche da Samsung con il lancio dei nuovi Galaxy S21. Tuttavia, non saranno le uniche omissioni nel futuro dei terminali. Secondo recenti rapporti, i nuovi flagship del colosso sudcoreano non godranno dello slot per schede micro SD.

Samsung Galaxy S21: quante mancanze sui nuovi flagship!

Attenzione: in alcuni mercati selezionati, diversi utenti riceveranno i Galaxy S21 con in confezione il caricatore, mentre altrove, non ci sarà nulla all’interno della scatola. Inoltre, solitamente sappiamo che la serie Samsung Galaxy S, di solito, viene fornita con lo slot per le schede di espansione microSD. I telefoni Galaxy S20 attualmente presenti sul mercato, utilizzano la soluzione ibrida SIM+microSD. Si può scegliere di installare due nanoSIM o una SIM ed una micro SD.

Tuttavia, la maggior parte degli attuali telefoni Android di punta sembra aver – da tempo – rimosso l’opzione di inserimento delle schede microSD all’interno della scocca. In parole povere, andando avanti con il tempo, notiamo come i device diventino sempre più ricchi di funzionalità e di abbonamenti da sottoscrivere per ricevere storage illimitato, musica in cloud, ma meno dotati di caratteristiche hardware di rilievo.

Citiamo la mancanza del jack audio da 3.5mm, il caricatore e le cuffie in confezione, la presenza delle schede microSD, la possibilità di cambiare la batteria aprendo la back cover. In futuro dovremmo forse aspettarci dei prodotti privi di porta per la ricarica? Probabilmente sì…

Ricordiamo che Samsung dovrebbe presentare i nuovi smartphone di punta il prossimo 14 gennaio.

Fonte:Gizchina