Le vendite di Samsung Galaxy S21 segnano una vera svolta per la compagnia. La nuova serie di flagship del colosso sudcoreano sta ricevendo ottimi consensi in tutto il mondo e stando a quanto si legge in rete in queste ore, sembra che l’azienda ha venduto oltre 590.000 unità dal giorno del lancio. Questo è il dato più alto mai registrato dai tempi dell’uscita del Galaxy S8 nel 2017, il quale aveva venduto oltre 620.000 pezzi. In parole povere: la nuova gamma 2021 piace… e parecchio anche.

Galaxy S21 ha conquistato tutti

Secondo un rapporto pubblicato da GSMArena, questo valore ha segnato un nuovo massimo per il gigante tecnologico sudcoreano negli ultimi quattro anni. Entro il primo mese dalla messa in vendita della nuova serie, la gamma Galaxy S21 ha spedito quasi il doppio delle unità rispetto alla precedente serie Galaxy S20 dell’anno scorso.

Inoltre, gli analisti della Corea del Sud hanno rivelato che il motivo principale legato alle vendite elevate è stato dato anche dalla capacità di Samsung di espandere la sua presenza nel settore del 5G, pur mantenendo il prezzo sotto controllo rispetto al predecessore. Giusto per approfondire questo dato, il modello base del Galaxy S21 parte da 879€ (in Italia), mentre il Galaxy S20 aveva un costo di partenza di 929€.

Allo stesso modo, l’OEM sudcoreano ha ottenuto un grande successo anche nel segmento di fascia media grazie al suo Galaxy A31, che è diventato il telefono più venduto nel mercato nazionale. Inoltre, la domanda di smartphone di fascia bassa è stata molto più alta lo scorso anno, poiché pare che le persone ora preferiscano i dispositivi più convenienti rispetto alle soluzioni top di gamma, ancora appannaggio degli appassionati di tecnologia (e non solo). Non dimentichiamo le vendite eccellenti anche del Galaxy A51, uno dei prodotti più ricercati dall’utenza in tutto il 2020.

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy S21 5G: tutti i prezzi

Fonte:GSMArena