Solo qualche ora fa Samsung ha annunciato che terrà una conferenza sul lancio della nuova linea Galaxy a New York il prossimo 7 agosto, occasione durante la quale il colosso della Corea del Sud presenterà ufficialmente la versione annuale dell’attesa ammiraglia Galaxy Note 10. Ora Samsung ha inviato ai media una lettera d’invito per la conferenza stampa inserita in una scatola che contiene alcune interessanti sorprese che richiamano ancora una volta l’attenzione sulla S-Pen.

Samsung Galaxy Unpacked: l’invito

L’invito alla conferenza di presentazione del Samsung Galaxy Note 10 è contenuto in una scatola rettangolare con un caratteristico colore pergamena. All’apertura la scatola inizia a suonare improvvisamente e riproduce un pezzo di audio benvenuto registrato dal vice direttore generale della divisione Samsung Mobile.

All’interno del box troviamo inoltre una penna con piuma in stile medievale fornita con cinque pennini e una bottiglietta d’inchiostro. Il richiamo, forte, è ovviamente alla S-Pen che da sempre accompagna la serie Note. Ovviamente nella scatola troviamo anche il vero e proprio invito scritto su un foglio a pergamena.

Sasmung Galaxy Note 10 invito alla conferenza stampa

S-Pen 2019

Il mistero intorno alla S-Pen 2019 si infittisce, dunque. Finora Samsung non ha rivelato molto in merito, ma i rumor hanno ne hanno parlato spesso, ipotizzando addirittura che il produttore sudcoreano potesse inserire al suo interno un sensore fotografico. Una possibilità che da una parte ora sembra essere alimentata vista l’attenzione che Samsung ha posto sulla S-Pen e sulla fotocamera singola nel video promozionale dell’evento di lancio dei nuovi Galaxy Note. Potrebbe tuttavia trattarsi di un intelligente stratagemma pubblicitario, volto a stuzzicare la curiosità di media e appassionati, facendo parlare di sé.

Per scoprire quale novità ha in serbo Samsung probabilmente non bisognerà aspettare fino all’Unpacked di agosto, siamo sicuri che a breve, un pezzetto alla volta, verranno svelati tutti i pezzi del puzzle, o almeno gran parte di essi.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Mydrivers