Cosa ci voglia dire, ancora non è chiaro. Ma è chiaro che, con le immagini che anticipano l’uscita del Galaxy Note 10, Samsung vuole dirci qualcosa. Lo fa alludendo, con maestria e con una grafica che gioca sui vedo-non-vedo. E tutto ruota attorno alla S-Pen.

Note 10, attenzione alla S-Pen

Il messaggio è esplicito: il 7 agosto il gruppo annuncerà il nuovo Note 10, smartphone di altissimo profilo e con accezione business: sarà un momento importante nell’annata del gruppo poiché, dopo la grande qualità riversata nella gamma S10 e dopo il flop iniziale del Fold, ora si torna ai punti di riferimento a cui la gamma Galaxy ha abituato la propria utenza ormai da tempo.

Da tempo circola anche un’ipotesi curiosa a proposito del Note 10: l’idea della fotocamera nel pennino è qualcosa che è tornato più volte tra i rumor, anche se la cosa appare ad oggi più che altro una chimera e non se ne vede peraltro nemmeno bene la possibile utilità. Tuttavia ora Samsung sembra far di tutto per accarezzare questo stuzzicante dettaglio, il che solleva inevitabilmente nuove curiosità in proposito.

Ecco le immagini dell’annuncio, da guardare e riguardare per cogliere ogni sfumatura, per provare ad intuire cosa indichi l’iconica animazione pensata per l’occasione:

Cosa si nota da questo filmato:

  • Samsung mette in mostra due soli elementi: la S-Pen e la fotocamera. Li mette in concomitanza, come ad indicare una correlazione tra di essi. Da una parte c’è chi intravede in questo la possibilità di una fotocamera nel pennino; dall’altra c’è chi cerca semplicemente le proporzioni con cui immaginare la dimensione di un unico foro nel display invece del doppio spazio previsto sul Galaxy S10 Plus;
  • Le proporzioni non coincidono: la larghezza del pennino è maggiore di quella della fotocamera; ciò chiaramente non significa nulla, ma questo indizio sembra depotenziare l’ipotesi di un pennino dotato di fotocamera, avvalorando le tesi di chi si era limitato ad immaginare l’obiettivo posizionato in centro allo schermo;
  • La rotazione della S-Pen sembra indicare una forma non circolare (come per il modello precedente), il che lascerebbe meno spazio in punta per poterci incastrare l’obiettivo fotografico: nuovi sogni spezzati per chi sperava nell’ipotesi fantascientifica, nuove conferme per chi ha creduto nel maxi sensore fotografico;
  • Il video sembra voler nascondere in ogni modo la punta della S-Pen, tenendola sempre al di fuori della visuale. Ma c’è un frame, uno solo, nel quale quella parte è in vista. Abbiamo isolato questo frame:

S-Pen

L’immagine sembra semplicemente confermare l’assenza di un obiettivo sulla punta del pennino, suggerendo di valutare invece le qualità di un maxi sensore frontale che possa offrire nuove opzioni in termini di scatto, di riconoscimento facciale e di ingombro.

Le allusioni terminano qui: un mese di attesa e poi il Note 10 sarà realtà.

 

Le migliori offerte di oggi per Samsung Galaxy Note10: tutti i prezzi