Il noto leaker Ice Universe in un post su Twitter lo dà per certo: il Galaxy Note 10 non monterà la nuova fotocamera Samsung da 64 MP CMOS. A far pensare che il produttore sudcoreano potesse prevedere una tale configurazione per il prossimo flagship era stato il recente annuncio dei due nuovi sensori per fotocamere del giovane marchio ISOCELL, uno dei quali da 64 megapixel che si pensava potesse prendere il posto dell’IMX586 di Sony da 48 megapixel nella prossima ammiraglia che uscirà entro fine anno. Ma, a quanto pare, non sarà così.

Nuovi sensori fotografici ISOCELL

I due sensori annunciati sono, in particolare, l’ISOCELL Bright GM2 da 48 megapixel e l’ISOCELL Bright GW1 da 64 megapixel. Entrambi utilizzano una tecnologia simile che combina quattro pixel in uno, in modo da produrre immagini chiare e luminose anche in condizioni di scarsa illuminazione. Si tratta di una tecnica utilizzata anche da Sony, che la chiama Quad-Bayer , mentre Samsung la chiama tecnologia Tetracell.

Se da una parte la rivelazione di Ice Universe l’azienda non sembra intenzionata ad inserire il sensore da 64MP nel Samsung Galaxy Note 10, dall’altra non esclude il ricorso al sensore ISOCELL Bright GM2 da 48MP.

Tra l’altro, recentemente, si è diffusa la notizia che il Galaxy Note 10 verrà prodotto da Samsung in ben quattro versioni, che potrebbero differenziarsi tra loro per colorazioni e tagli di memoria ma, a questo punto, forse anche per il comparto fotografico. Si parlava di una possibile versione compact con display da 6,28 pollici dotata di tre sensori fotografici principali come quelli di Galaxy S10 Plus, e di un’edizione standard con display da 6,7 pollici con quattro che si ipotizzava potessero avere le stesse specifiche del Samsung Galaxy S10 5G. Ora però è plausibile ipotizzare l’utilizzo di almeno uno dei due nuovi sensori ISOCELL.

Per conoscere le decisioni definitive di Samsung in merito alla configurazione del comparto fotografico del Galaxy Note 10 e alle altre caratteristiche tecniche bisognerà attendere, probabilmente, fino alla fine dell’estate, quando il phablet dovrebbe essere presentato ufficialmente.

Commenti
Commenti
    Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti.
    Per commentare e partecipare alla discussione come utente registrato visita il forum
    Fonte: Ice universe via Twitter