Da una nuova fuga di notizie sappiamo che i futuri auricolari TWS di casa Samsung, le Galaxy Buds Pro, godranno del 3D Spatial Audio e di numerose altre features che abbiamo avuto modo di vedere sui prodotti competitor. Eh, sì: se il nome non vi è nuovo, sappiate che la funzionalità dell’audio spaziale l’abbiamo potuta osservare sulle AirPods Pro di nuova generazione grazie ad un update arrivato pochi mesi or sono.

Galaxy Buds Pro: Spatial Audio e molto altro ancora

Secondo il giovane tipster Ishan Agarwal (@ ishanagarwal24 su Twitter),  le Galaxy Buds Pro godranno del “supporto per più livelli di cancellazione attiva del rumore e del suono ambientale“. Ciò significa che gli utenti saranno in grado di regolare la cancellazione del rumore e la funzione del suono come desiderano.

Questa feature è molto simile ad una funzione offerta sui Jabra Elite 85t che permette ai consumatori di passare da un massimo di 11 diversi livelli di cancellazione del rumore al posto di uno solo (cancellazione del rumore attivata o disattivata). Si potrà anche regolare il livello del suono ambientale sui Galaxy Buds, in un modo simile a quanto avviene sulle Huawei FreeBuds Studio, le quali consentono agli utenti di passare tra due tipi di modalità Hear-through.

Il leaker non dice se queste funzionalità sarà accessibili tramite l’app o se potrà essere regolata utilizzando i controlli sugli auricolari. Tuttavia, la nostra ipotesi è che bisognerà avviare l’app Galaxy Wearable complementare per accedere a queste funzionalità.

Un’altra caratteristica menzionata è il supporto per l’attivazione automatica della modalità “suono ambientale” quando gli auricolari rilevano la voce. Questo significa che gli auricolari attiveranno il suono ambientale una volta capito che l’utente sta parlando (durante una conversazione, n.d.r.), in modo tale che questo non debba mettere in pausa la riproduzione per ascoltare ciò che l’altra persona sta dicendo.

Infine, Ishan afferma anche che le Galaxy Buds Pro avranno una funzione 3D Spatial Audio con supporto per il rilevamento della testa. La caratteristica in questione è stata annunciata da Apple per AirPods Pro alcuni mesi fa e anche le nuove AirPods Max ce l’hanno.  La funzione offre un’esperienza simile a quella che si potrebbe avere in un cinema o teatro quando si guarda un video o un film. In poche parole: sembra che il suono provenga da tutta la testa piuttosto che da una sola direzione. La funzione Audio spaziale funzionerà solo con i contenuti che la supportano, quindi se starete guardando un film che non ce l’ha, non sarete in grado di provarla anche se la funzione è attivata.

Le cuffie Galaxy Buds Pro saranno disponibili in tre colori: Phantom Silver, Phantom Black e Violet. La sua custodia conterrà una batteria molto più grande rispetto al modello last-gen, quindi gli utenti dovrebbero ottenere una durata della batteria ancora maggiore con i nuovi auricolari.

Fonte:Twitter Ishan Agarwal