Galactica, primo provider a portare in Italia le
connessioni Internet basate sulla tecnologia ADSL, ha ora introdotto l'inedito
modello della flat-rate per la navigazione sulla rete.

Diffusissima negli Stati Uniti e molto attesa in
Europa, la flat-rate consiste nella possibilità di collegarsi ad Internet
al costo di un solo scatto telefonico, indipendentemente dalla durata della
navigazione.

Galaflat,
questo il nome del nuovo servizio di Galactica, è per il momento disponibile
solo per gli utenti di Milano e a partire dal prossimo aprile anche per quelli
di Roma. Pagando un canone mensile (70 mila lire per l'accesso su linea analogica,
99 mila per l'ISDN) ci si potrà collegare a piacimento, senza limiti
di tempo o di traffico e soprattutto senza la preoccupazione di ricevere bollette
esorbitanti.

Galactica punta a mantenere alto il livello qualitativo
del nuovo servizio, mettendo a disposizione un modem per ogni 5 abbonati ed
un servizio helpdesk tramite posta elettronica. Niente di certo riguardo l'estensione
di Galaflat ad altre città italiane, una simile decisione sarà
influenzata dai risultati ottenuti a Milano e a Roma, oltre che dalla possibilità
per Galactica di allargare le proprie infrastrutture, magari con la creazione
di una rete virtuale.