LG si sta dando da fare per fornire agli utenti affezionati ogni genere di dispositivo. Dopo LG G4, G4c e G4 Stylus, l’azienda coreana sembra essere al lavoro su G4S, G4 Note e, infine, G Pro 3. Quest’ultimo dovrebbe essere distribuito a livello mondiale entro la fine dell’anno, secondo l’ultimo giro di indiscrezioni, e dovrebbe proporre caratteristiche simili e in certi casi migliorate rispetto al top di gamma smartphone.

Ad esempio, dovrebbe essere incluso il SoC Qualcomm Snapdragon 820, il nuovo chip di fascia alta della società californianache vuole far dimenticare la controversa vicenda dello Snapdragon 810. È possibile che lo Snapdragon 820 torni a essere un quad-core, dovrebbe sfruttare l’architettura proprietaria Kryo ed essere prodotto con processo a 14nm. Secondo i rumor riguardanti il G Pro 3, sarà il phablet di punta di LG, con schermo ampio da 6 pollici a risoluzione QHD (2560×1440, 490 ppi).

LG G Pro 3
LG G Pro 3

Le altre specifiche ufficiose includono anche 4GB di RAM, 32GB di memoria interna espandibile con le schede microSD, una fotocamera posteriore da 20,7 megapixel (probabilmente con sensore Sony IMX 220), fotocamera frontale da 8 megapixel e un lettore d’impronte digitali per sbloccare il dispositivo. La versione del sistema operativo Android dovrebbe essere la 5.1, che sarà quella più diffusa sui dispositivi in uscita nella seconda metà di quest’anno.

Il prezzo, secondo i ben informati, dovrebbe essere l’equivalente di 790 dollari. Probabilmente LG vuol tenere una politica simile a quella di Apple con iPhone 6 e 6 Plus, ossia il phablet a prezzo maggiorato rispetto al top di gamma smartphone.