Flipboard tende la mano ai propri partner offrendo a questi ultimi dati più accurati in termini statistici e preziosi strumenti di editing per rendere più appetibili le diverse riviste pubblicate. Grazie a questo strumento (denominato “Curator Pro“) gli autori delle varie riviste potranno raccogliere migliori risultati dal servizio e Flipboard avrà a disposizione un elemento di patinatura ulteriore, guadagnando in qualità e rendendo il risultato finale ancor più gradevole.

Flipboard lancia i servizi Curator Pro

Flipboard è un servizio ampiamente noto per chi legge notizie da smartphone: consente di aggregare le notizie più interessanti dalle fonti più gradite, scegliendo in proprio quali tematiche seguire o a chi affidare il tempo dei propri scroll sul display. I cosiddetti “creator” avranno ora strumenti nuovi per capire chi legge le riviste, come le legge, per quanto tempo ed in che modalità. Sarà possibile ad esempio capire da quale piattaforma provenga l’utente e se legga da smartphone o da tablet, o quale rivista prediliga. Inoltre:

Oltre agli insight sulle interazioni, Curator Pro include anche una serie di strumenti di editing ridisegnata per l’organizzazione e la modifica delle storie e dei video condivisi su una rivista Flipboard. È disponibile un campo per modificare il titolo e la descrizione di ogni singolo articolo, rendendo semplice fornire un proprio punto di vista, raccontare ai propri follower di cosa tratta la rivista e ottimizzarla per la SEO. Con la nuova visualizzazione ad elenco è possibile riorganizzare in modo rapido gli articoli, cancellare i link non funzionanti e spostare le storie più rilevanti in cima alla rivista. Gli strumenti di editing sono accessibili tramite l’icona a forma di matita presente su ogni rivista. Il tool è visibile solo ai curatori che hanno effettuato l’accesso al loro account Flipboard dal web.

Le modifiche avranno impatto su più di 30 milioni di riviste in tutto il mondo, sulle tematiche più disparate, mettendo nelle mani dei “Curator” strumenti migliori per far sì che Flipboard possa costantemente migliorare il proprio servizio informativo. Così Troy Brant, vice president of engineer di Flipboard, ha spiegato le motivazioni all’origine dell’impegno profuso in Curator Pro:

La community di Flipboard ha curato diverse tipologie di contenuti: editori, aziende e privati condividono articoli e video su milioni di argomenti nelle loro riviste Flipboard. In passato, solo gli editori potevano vedere il traffico generato da Flipboard attraverso gli analytics del proprio sito, mentre il resto degli utenti aveva una visione limitata. Questo è il nostro primo passo per dare rilevanza al valore della riviste curate in modo attento e premuroso.

E tu stai seguendo le nostre riviste?

L’app di Flipboard si può scaricare qui:

Su Flipboard potete scegliere le riviste di Telefonino.net (qui) e quelle di Punto Informatico (qui) e poter così avere a portata di mano le notizie più importanti, gestite dai nostri Curator.