Si tratta certamente di uno
dei cellulari più attesi dell’anno, terminale avveniristico e di sicuro
successo. Stiamo parlando dell’Ericsson T68,
ultimo nato della casa svedese. Del T68, ormai, si sa tutto o quasi. Dal
momento della sua presentazione, in occasione del CeBIT dello scorso mese
di marzo, i dati tecnici e le caratteristiche sono state snocciolate a
fondo. Adesso è il momento delle prove sul campo e dell’impatto con il
grande pubblico.
L’Ericsson T68 è un terminale
certamente affascinante. Il largo display a 256 colori da otto righe è
il primo del genere in un cellulare così piccolo, almeno in Europa. Crediamo
che, col passare dei mesi, il display a colori sarà una delle caratteristiche
più gettonate per i nuovi terminali, basta vedere già altri esempi, quali
il Trium Eclipse
o il Nec DB7000.

Visualizza la scheda di questo cellulare
Ericsson T68

Tornando al piccolo di casa Ericsson,
non possiamo non ricordare che la versione messa in vendita in questi giorni
non è dotata di supporto MMS, ma sarà possibile aggiornare il software in seguito,
per far in modo che il supporto sia perfettamente funzionale. La scelta di Ericsson
è dovuta, probabilmente, alla volontà di evitare di appesantire ulteriormente
un software di per sé già gravato dalle innumerevoli funzioni e dall’attuale
inutilità degli MMS, visto che nessun operatore ancora li supporta. Presente,
invece, la compatibilità EMS, che potranno essere tranquillamente spediti e
ricevuti.

Il software e la gestione dei menu
differiscono da tutti gli altri Ericsson, visto che l’interazione tra cellulare
ed utente avviene tramite un menu ad icone grafiche, comandato da un comodo
joystick centrale. La struttura dei menu interni ricorda molto quella dell’Ericsson
T39m, ma il colore rende
particolare anche la semplice navigazione tra le funzioni.

L’Ericsson T68, insomma, promette
molto, con Bluetooth, GPRS (4+1), EMS, client e-mail, splendido display a colori
e dimensioni ridottissime. I primi esemplari arrivati nei negozi sono andati
pressoché a ruba, vedremo se anche nei prossimi giorni continuerà tale successo
di vendite. Il prezzo proposto al pubblico per il T68 è di circa un milione
250 mila lire.