Facebook ha lanciato da tempo il proprio Data Portability Tool, uno strumento di alto spessore etico con il quale il gruppo garantisce all’utente la possibilità di poter avere pieno controllo sui propri contenuti in ogni momento. L’iniziativa è stata oggi ampliata, concedendo agli utenti ancor maggior libertà. La novità sta nel fatto che ora anche Post e Note possono essere “liberati”, il tutto con pochi click e con estrema semplicità.

Data Portability Tool

La porta è aperta, insomma: rimanga nel social network chi ne ha piacere, mentre per tutti gli altri c’è la via d’uscita a disposizione e senza neppure il laccio dei contenuti che si vanno a perdere: tutto è esportabile, tutto può essere scaricato e gestito altrove.

Il Data Portability Tool, in particolare, ora consente di trasferire le informazioni in automatico da Facebook a Google Documenti, oppure verso WordPress. Così facendo diventa facile archiviare tutti i propri post in altra forma, potendoli gestire a parte per un eventuale caricamento su altra piattaforma sulla quale si desideri avere uno storico immediatamente attivo. Può essere per backup, per utilità personale o per il trasferimento: in ogni caso i contenuti erano e restano dell’utente, potendoli così gestire a piacimento attraverso un tool automatico per la portabilità.

Per scaricare i propri contenuti occorre cercare tra le Impostazioni – Le tue informazioni – Scarica le tue informazioni.

Fonte:Facebook