Nessun risultato. Prova con un altro termine.

Prodotti

Tutti

Notizie

Tutte

Elon Musk vuole porre fine alla carenza di chipset

Elon Musk vuole costruire nuovi impianti dediti alla realizzazione di semiconduttori così da porre fine alla devastante crisi dei chip.

Elon Musk ha intenzione di costruire nuovi impianti di semiconduttori per porre fine alla carenza globale di chip nel settore automotive e tecnologico nel 2022.

Come si supera la crisi dei chip? Ci pensa Elon Musk!

Il CEO di Tesla ha recentemente affermato che la carenza globale di chip che ha colpito l’industria automobilistica dovrebbe terminare entro il prossimo anno, grazie alla costruzione di nuovi impianti di semiconduttori.

Per chi non lo sapesse, attualmente è in corso una crisi relativa alla carenza di semiconduttori che ha colpito diversi settori in tutto il mondo. Uno dei più colpiti è stato proprio contestuale alla produzione di automobili, che per alcuni brand ha portato addirittura allo stop delle attività e al licenziamento di parte del personale. In Italia, molti addetti ai lavori sono in cassa integrazione e molti concessionari non hanno modelli disponibili. Per una nuova auto o moto, ci sono tempi di attesa semplicemente spaventosi.

Un esempio? Provate ad ordinare una Fiat 500 Hybrid adesso. La riceverete , tenendo incrociate le dita, all’inizio del prossimo anno. Cercate una Yamaha MT-07? Mettetevi comodi, perché le consegne potrebbero arrivare nel corso della primavera del 2022.

Ora, Musk ha dichiarato che “Ci sono molti impianti di fabbricazione di chip che vengono costruiti. Penso che avremo una buona capacità di fornire chip entro il prossimo anno” durante una sessione congiunta con Stellantis e il presidente della Ferrari John Elkann all’Italian Tech Week.

I due hanno anche concordato un potenziale supporto proveniente dall’energia nucleare per coprire il crescente fabbisogno energetico globale. Musk ha inoltre aggiunto: “Sono sorpreso dal recente allontanamento di alcuni paesi dall’energia nucleare, che è sicura“.

Dall’inizio della carenza di chip, molti importanti chipmaker hanno iniziato ad espandere la propria capacità di produzione per garantire una fornitura costante di semiconduttori. Quindi, possiamo aspettarci che l’offerta alla fine raggiunga la domanda esplosiva.

Fonte: Reuters
Link copiato negli appunti

Notizie correlate

Pubblicato il 28 set 2021
Link copiato negli appunti

I confronti HOT di Telefonino

Tutti