EA ha dichiarato di essere “più interessata che mai” alle acquisizioni, stando ai rapporti forniti da Warner. La compagnia americana ha recentemente affermato di poter essere uno dei numerosi editori interessati ad acquistare il business di giochi della Warner Bros.

EA: qualcosa bolle in pentola

Secondo diversi report trapelati dal mese scorso, sembra che Mortal Kombat e Batman Arkham di WB siano stati messi in vendita. Stando a quanto comunica CNBC e il portale The Information, sembra che  Electronic Arts, Take-Two, Microsoft e Activision Blizzard siano le case madri che si contenderanno i titoli WB.

Alla domanda di giovedì circa la sua strategia di acquisizione, il COO di EA Blake Jorgensen, non ha voluto fornire maggiori dettagli in merito, ma ha solo dichiarato che la compagnia fosse interessata all’acquisizione di diverse realtà. Durante la sua presentazione circa gli utili relativi al primo trimestre, l’uomo ha annunciato risultati record:

È molto raro che non abbiamo la possibilità di guardare tutto ciò che è in vendita. Potete immaginare che la gente ci chiami e dica” stiamo pensando di vendere un’azienda “o” stiamo pensando di vendere noi stessi “. Siamo un luogo in cui molte persone vogliono venire come una casa a lungo termine se decidono di vendere i loro affari. Quindi vediamo quasi tutto.

Non posso commentare alcuna acquisizione specifica diversa da quella che vi dirò è, come avete visto in passato, dove abbiamo fatto il meglio è dove abbiamo relazioni a lungo termine con le persone e stiamo cercando davvero di acquistare grandi talenti rispetto ai giochi. […] Potrebbe quindi volerci un po ‘di tempo, ma siamo fiduciosi.

Secondo quanto riferito, la divisione Games della Warner aveva in programma grandi annunci da presentare durante l’E3 2020, prima che venisse cancellato lo show a causa dell’attuale scenario pandemico mondiale. Fra i giochi ipoteticamente in arrivo, avremmo visto il nuovo Batman e un open world a tema di Harry Potter.

Fonte:The Information