Secondo un rumor delle ultime ore, il nome dell’imminente processore di MediaTek è Dimensity 1200: ecco tutto ciò che sappiamo, sino ad ora, dell’atteso chipset.

Dimensity 1200: dettagli

Con molta probabilità, MediaTek annuncerà il suo nuovo SoC alla fine di questo mese e, sebbene i dettagli ufficiali siano scarsi, le indiscrezioni ci hanno fornito una prima idea di cosa aspettarci. Ora, un nuovo rumor pare averci svelato anche che il processore si chiamerà Dimensity 1200.

Il prodotto di MediaTek in arrivo è un chipset da 6 nm (il primo per il produttore taiwanese), tecnologia che – secondo il celebre leaker Digital Chat Station – dovrebbe aumentare le prestazioni e l’efficienza dei dispositivi che la avranno sotto il cofano.

Sempre stando alle dichiarazioni di Digital Chat Station – che ha rivelato su Weibo di aver dato un’occhiata alla scheda delle specifiche del Dimensity 1200 -, il chipset di MediaTek dovrebbe essere più potente dello Snapdragon 865. Le migliori prestazioni dovrebbero essere (in parte) dovute alla maggiore frequenza, rispetto a quella del prodotto di Qualcomm, che tocca i 2,84 GHz.

Infatti, sembra che il Dimensity 1200 dovrebbe utilizzare un core principale con clock pari a 3,0 GHz, oltre a tre core A78 con clock a 2.6GHz e quattro core Cortex-A55 con clock a 2.0 GHz. Oltre alle prestazioni della CPU, il nuovo chipset della compagni asiatica dovrebbe vantare anche un modem 5G migliore e un ISP (Internet Service Provider) ottimizzato – quest’ultima tecnologia dovrebbe permettere agli smartphone di scattare foto migliori, rispetto al chipset della generazione precedente -.

Ma dove vedremo il Dimensity 1200? A quanto pare, il prossimo SoC del colosso taiwanese dovrebbe approdare sui telefoni di Vivo, OPPO, realme e iQOO, ma anche Honor e Huawei.

Fonte:gizmochina