Cyberpunk 2077 è il gioco più grande di sempre di CD Projekt Red, nonostante il suo lancio disastroso. Il videogame ha venduto più di 13,7 milioni di copie nel 2020.

Cyberpunk 2077: 13,7 milioni di copie vendute

Nonostante il debutto disastroso e pieno di bug di Cyberpunk 2077 il 10 dicembre, il titolo è stato “il più grande gioco nella storia di CD Projekt Red“; questo è quanto riferito dallo studio di produzione nella giornata di ieri. Il titolo ha venduto 13,7 milioni di copie in poco meno di un mese nel corso del 2020.

Avevamo già un’idea abbastanza chiara che Cyberpunk 2077 fosse stato un grande successo finanziario per lo studio. Il 9 dicembre, un giorno prima del lancio del gioco, CD Projekt Red aveva annunciato che il videogame aveva accumulato 8 milioni di preordini. Il giorno dopo l’uscita del gioco, la casa produttrice ha affermato che i preordini digitali hanno recuperato tutti i costi di sviluppo e marketing del gioco. E la società ha riferito che il gioco aveva venduto più di 13 milioni di copie al 20 dicembre in un promemoria condiviso il 22 dicembre.

Il controverso titolo ha generato enormi vendite anche se il suo lancio è stato un enorme disastro. Il gioco presentava bug e problemi su molte piattaforme e funzionava particolarmente male su console meno recenti, costringendo lo sviluppatore a rilasciare rapidamente numerosi hotfix. Le prestazioni del gioco e il clamore dei fan erano così gravi che Sony ha ritirato il gioco dal PlayStation Store solo una settimana dopo il lancio e, mesi dopo, non è ancora tornato.

CD Projekt Red ha anche dichiarato giovedì che il suo gioco di ruolo di successo The Witcher 3 ha venduto più di 30 milioni di copie, rendendo il 2020 “il secondo miglior anno nella storia [del gioco] per quanto riguarda il numero di copie vendute“. Inoltre, lo studio si è impegnato a rilasciare versioni ottimizzate per PlayStation 5 e Xbox Series X / S di Cyberpunk 2077 e The Witcher 3 nella seconda metà del 2021.

Fonte:The Verge