YouTube ha deciso che per far fronte all’emergenza del Coronavirus e ridurrà la qualità standard dei video in tutto il mondo.

YouTube abbassa la qualità

Il sito di video più famoso del mondo si piega alla pandemia di COVID-19 e, per facilitare il traffico Internet in questo periodo, ha annunciato che abbasserà la qualità dei video in tutto il mondo per un mese. La misura era già stata presa per i paesi europei, ma adesso è stata ampliata a livello globale. In parole povere, a partire dalle prossime ore, gli utenti vedranno in automatico i video di YouTube in definizione standard, ma avranno anche la possibilità di scegliere di guardare i contenuti in alta definizione.

La pandemia, naturalmente, sta spingendo milioni di persone a trascorrere più tempo a casa rispetto al solito e i servizi di streaming sono utilizzati in modo esponenziale. Se solitamente la visione di YouTube aumentava nelle ore serali, quando le persone tornavano da lavoro, adesso la fruizione dei contenuti è uguale durante tutte le ore del giorno. Pertanto si rivela particolarmente efficace la decisione di espandere a livello globale la misura, che porta l’abbassamento della qualità video di default alla risoluzione 480p. Non è escluso che altri provider di servizi in streaming possano seguire quanto attuato da YouTube.

Fonte:Bloomberg