Non sono solo gli smartphone di
lusso a rendere felici le persone:
spesso basta un bel dispositivo
di fascia media per assicurare
volti radiosi. Huawei e la sua controllata
Honor hanno a listino due
modelli molto interessanti: lo Huawei
Mate 10 Lite
e l’Honor 7X, entrambi
dotati di ampio display con
rapporto di forma di 18:9. Riusciranno
a contrastare il Samsung Galaxy
A5 (2017), uno dei prodotti più
interessanti nella fascia media?

Due gemelli e un po’ di vetro
Visivamente, gli smartphone cinesi
sono piuttosto simili, anzi, quasi
identici. Entrambi hanno un case in
alluminio e sono distinguibili soltanto
dalla disposizione degli obiettivi
della fotocamera sul retro. Il Galaxy
A5, tuttavia, ha la parte posteriore
del case in vetro come l’S8. Inoltre,
ha una connessione USB di tipo C

che ne permette la ricarica rapida,
cosa che invece la porta microUSB
presente sullo Huawei e sull’Honor
non permette di fare.

Mate e 7X: bordi sottili

Frontalmente simili, lo Huawei e
l’Honor si differenziano rispetto al
Samsung. Il Mate 10 Lite e l’Honor
7X hanno schermi in formato 18:9
con bordi molto sottili. Nonostante
la diagonale dello schermo sia di
5,9 pollici, entrambi sono solo poco
più grandi rispetto all’A5, che invece
ha un display da 5,2 pollici nel
tradizionale formato 16:9, ma con
bordi più spessi. Mentre il Samsung
utilizza la classica risoluzione Full-
HD, lo Huawei e l’Honor hanno una
risoluzione superiore: 2.160 x 1080
pixel. Il display è abbastanza nitido
e anche la fedeltà dei colori e il contrasto
sono adeguati a questa fascia
di prezzo.
I due smartphone cinesi,
però, mostrano colori falsati quando
li si osserva lateralmente, e la luminosità
è nettamente inferiore. Oltretutto
il display del più costoso
Mate 10 Lite è fin troppo scuro rispetto
agli altri, mentre quello
dell’Honor 7X non è malvagio. Buona
la luminosità del Galaxy A5, anche
alla luce del sole.

Samsung re dell’autonomia

Sotto il cofano, i tre candidati della
prova hanno tutto ciò che può servire
a soddisfare le normali esigenze
giornaliere: CPU ad otto core e tanta
memoria (3 Gigabyte per l’A5, 4 GB
per Huawei e Honor) forniscono velocità
a sufficienza.
Solo con giochi
elaborati come “Asphalt 8” si possono
vedere degli occasionali rallentamenti.
Uno svantaggio del Galaxy
A5 è la memoria limitata a 32 gigabyte
(20 GB utilizzabili), metà rispetto
agli altri due concorrenti.
Se serve
più spazio per salvare musica e film
bisogna espanderla con una scheda
microSD. Complessivamente, Samsung
ottiene punteggi migliori nelle
categorie più importanti per l’utilizzo
giornaliero: la batteria non solo si
carica più velocemente, ma in genere
dura fino a due ore e mezza in
più rispetto ai modelli Honor e Huawei,
il case è impermeabile e la ricezione
è la migliore.

Quattro fotocamere, nessun vincitore

Lo Huawei Mate 10 Lite utilizza quattro
telecamere
, visto che anche frontalmente
sono presenti due obiettivi
per offrire selfie migliori e un gradevole
effetto “bokeh”. Questo espediente
manca sia sul Galaxy A5 che
sull’Honor 7x, che però ha la doppia
fotocamera posteriore. Tutti e tre gli
smartphone utilizzano sensori da 16
megapixel, con la seconda fotocamera
del Mate 10 Lite e del 7x che permette
di migliorare l’effetto sfocatura.

In entrambi i casi, la qualità delle
foto non è eccelsa: le immagini soffrono
di distorsioni cromatiche e
scarsezza di dettagli. In condizioni di
scarsa luminosità c’è una fastidiosa
presenza di rumore digitale.

CONCLUSIONI
Respinto l’attacco, il Galaxy A5 (2017) rimane
il re degli smartphone di fascia media.
Anche se il suo display non è il più
grande e il case è meno raffinato, la dotazione
tecnologica è semplicemente migliore,
soprattutto per quanto attiene la
qualità del display e la durata della batteria.
Interessante: l’Honor 7x è migliore dello
Huawei, smartphone dal quale deriva.

 

Vai al risultato del test
Samsung A5 (2017)
Honor 7XHuawei Mate 10 Lite

 

RISULTATI TEST IN BREVE

<td align="c

Samsung A5 (2017)

SAMSUNG
A5 (2017)
Prezzo: 279 Euro

CPU/RAM: Exynos 7880/3GB
Display: 5,2" (1920×1080 pixel)
Fotocamera anteriore/posteriore: 16 MP/16MP

Quanto è buono il dispositivo? 38% Display luminoso, fotocamera solida 3,5
Schermo: Luminosità / contrasto / fedeltà colore   Non elevata (616,5 cd) / bassa (3582: 1) / 93% 3,5
Qualità foto con luce diurna   pochi dettagli, rumore fastidioso 3
Qualità foto in condizioni di scarsa illuminazione senza flash / con flash / foto in modalità Sport (Voto)   Pochi dettagli (2,0) / scuro (2,4) / tempi di
esposizione un po’ brevi (7,20)
2
Fotocamera anteriore: qualità delle foto   sfocato, colori falsati 2
Memoria interna / Scheda di memoria / App su SD   poca (20,8 GB) / sì / sì 3
Quanto è veloce da utilizzare? 23% Veloce e semplice da usare 4,5
Velocità sistema e con le app   elevata velocità 4,5
Opzioni di sblocco biometriche   diversi, sensore di impronte digitali  3,5
Quanto è valido nell'uso quotidiano? 18% Ottima autonomia, impermeabile  4
Durata della batteria: con uso intensivo / utilizzo moderato / Capacità / Carica rapida   Elevata: 14:16 h / elevata: 43:38 h / 3000 mAh / sì  4
Peso / spessore / Rapporto tra schermo e bordi   basso (159 grammi) / 7,9 mm / 72% 3
Test di caduta / resistenza ai graffi / Impermeabile   ok / elevata per custodia e display / sì  5
Quanto è buona la qualità della voce e la ricezione? 13% Ottima qualità, buona ricezione 3,5
Chiamate: test d'ascolto / vivavoce / funzionalità HD Voice   buona qualità / buona qualità / sì  3,5
Invio e ricezione: UMTS / LTE 800 / LTE 1800   Voto: 7,58 / Voto: 7,92 / Voto 7,62 4
Quanto è buona la connessione ad Internet? 8% LTE veloce, Wi-Fi decente