Il CEO di Xiaomi Lei Jun ha chiesto ai suoi follower su Weibo se acquisterebbero un telefono da 10.000 yuan (al cambio circa 1200 euro) dall’azienda: tu lo faresti?

1200€ per Xiaomi: lo chiede il CEO

Xiaomi governa il segmento degli smartphone economici da un po’ di tempo i  e anche i suoi telefoni di punta sono solitamente più convenienti di ciò che la concorrenza ha da offrire. Tuttavia l’anno scorso, il top di gamma Mi 10 Ultra ha toccato la soglia dei 900 euro e ora sembra che l’azienda cinese stia cercando di andare oltre quella barriera di prezzo.

Il CEO di Xiaomi Lei Jun ha infatti fatto una domanda a bruciapelo agli utenti, chiedendo se fossero disposti a spendere 10.000 yuan (al cambio circa 1.200 euro) per un dispositivo della compagnia, aggiungendo anche come dovrebbe essere il device protagonista.
La domanda potrebbe presagire l’arrivo di un costoso dispositivo Xiaomi, molto probabilmente il primo pieghevole dell’azienda, in lavorazione da un po’ di tempo.

Non è la prima volta che Jun accenna al desiderio di Xiaomi di rompere con l’idea di essere un produttore di smartphone a basso costo: l’anno scorso in India l’azienda ha persino iniziato a vendere il suo fiore all’occhiello Mi 10, affermando di essere disposta a tentare la fortuna nello spazio premium, anche in un Paese in cui ha costruito una forte quota di mercato nell’universo degli entry-level.

Ci aspettiamo di saperne di più il 7 febbraio, quando Jun si rivolgerà ai fan dei Mi per il capodanno cinese; fino ad allora, la domanda è: sareste disposti a spendere l’importante cifra di 1200 euro per uno smartphone Xiaomi?

Fonte:Gizmochina