Clubhouse, il social del momento, non è ancora aperto a tutti gli utenti. Di fatto, per aderire a questa piattaforma, qualcuno deve invitare un’altra persona mediante un meccanismo di “inviti”.

Clubhouse: ecco le ultime novità dell’app

Tuttavia, quando si invitano gli altri utenti a partecipare, Clubhouse deve ottenere le autorizzazioni della rubrica del sistema di telefonia mobile. In molti hanno riferito di non essere a proprio agio con questo aspetto dell’app che, stando a quanto si legge nei forum di tecnologia, solleva non poche preoccupazioni in materia di privacy.

Adesso il nuovo aggiornamento cerca di risolvere questo aspetto: l’update permetterà alle persone di inserire il numero di telefono dei loro amici per inviare inviti. Questo è diverso dal modello precedente che consentiva all’app di leggere la rubrica di ciascun partecipante.

Quando un utente accede all’interfaccia di invito, ora noterà che è presente un’area aggiuntiva per inserire il numero di telefono in alto. Gli utenti che non desiderano aprire l’autorizzazione della rubrica possono anche inserire direttamente il numero di telefono per invitare altre persone a unirsi al servizio.

Fate attenzione però: al momento è ancora necessario utilizzare un numero di telefono per iscriversi a Clubhouse. Dopo aver ricevuto un invito, potrete però associare la vostra casella di posta. Infine, ad oggi, l’app non fornisce un modo per registrarsi direttamente tramite mail come fanno tutte le altre applicazioni social presenti al mondo.

Oltre alle modifiche di cui sopra, questo aggiornamento ha anche aggiunto una funzione di filtro della lingua, consentendo agli utenti di filtrare le “stanze” in base alla lingua di appartenenza.

Nelle notizie correlate, riportiamo che diverse aziende stanno cercando di emulare il meccanismo di Clubhouse. Pensiamo a Facebook che vuole dotare Instagram degli chat audio suddivise per stanze, oppure al MiTalk di Xiaomi, alla piattaforma Spaces di Twitter o al nuovo update in arrivo per TikTok. Non di meno, anche Telegram ha annunciato di star lavorando su una novità simile da inserire nel suo popolare sistema di messaggistica online.

Fonte:Vox