L’Unione Europea è decisa a imporre ai produttori di dispositivi mobili un caricabatterie standard che possa ricaricarli tutti. Presto molte delle nostre abitudini potrebbero cambiare, mentre la celebre porta Lightning di iPhone potrebbe sparire facendo spazio all’USB C. Sareste favorevoli all’eliminazione di tutti i sistemi di ricarica proprietari a favore di un unico caricatore standard? Rispondete al nostro sondaggio!

Caricabatterie unico nell’UE: si o no?

Certamente non dipende da noi, ma è interessante comunque conoscere il punto di vista di chi – fondamentalmente – sarà protagonista dei cambiamenti dovuti alla decisione del Parlamento europeo: gli utenti.

Un caricabatterie standard, secondo l’idea dell’Unione Europea, consentirebbe all’utilizzatore dei dispositivi mobili di non dover cambiare il caricatore ogni volta che viene acquistato un nuovo dispositivo, ma non solo: in questo modo potrebbero essere ridotti i rifiuti elettronici, potendo sfruttare più a lungo lo stesso caricabatterie.

Insieme a questa novità potrebbe arrivarne anche un’altra: smartphone e tablet (probabilmente anche gli smartwatch) dovrebbero iniziare ad essere venduti senza l’accessorio di ricarica incluso in confezione: un’azione fondamentale perché il caricatore unico abbia senso di esistere e possa apportare i benefici previsti dall’UE.

La novità potrebbe concretizzarsi già il prossimo luglio, nonostante Apple abbia ampiamente manifestato il suo disappunto. E voi? Qual è la vostra opinione? Sareste favorevoli all’utilizzo di un caricabatterie standard per ricaricare tutti i vostri dispositivi mobili? Fatecelo sapere!