Asus ROG Phone 5 sarà lanciato in Cina e in altri mercati globali il prossimo 10 marzo. Oramai conosciamo tutto di lui: è già apparso in diverse fughe di notizie, inclusi siti di benchmarking come Geekbench. Oggi il dispositivo è apparso sulla piattaforma di benchmarking Master Lu.

Asus ROG Phone 5: punteggi benchmark da RECORD

Il portale “Maestro Lu”, in un post su Weibo, ha condiviso i risultati del benchmarking di un dispositivo Asus avente numero di modello “ASUS_I005DB“. Sappiamo già che il device in questione è il ROG Phone 5 grazie ai precedenti leaks trapelati in rete. Ad ogni modo, i risultati mostrano che il terminale ottiene complessivamente 947.284 punti.

E come dice il post, questo sembra essere il miglior punteggio complessivo mai ottenuto da uno smartphone all’interno della piattaforma Master Lu finora per uno smartphone. Grazie alla RAM da 18 GB, il nuovo ROG Phone 5 ottiene un eccezionale punteggio di 133.998. Non mancano score da record in ​​categorie come CPU, GPU, archiviazione: 321.064, 351.767 e 140.455.

Con questo benchmark, possiamo anche dare un’occhiata alle specifiche a bordo del ROG Phone 5. Il gaming-phone dispone di un processore Snapdragon 888 da 2,84 GHz, vanta una risoluzione dello schermo di 2448 × 1080 pixel e banchi RAM da 18 GB di RAM.

A proposito, si dice che il terminale sfoggi uno schermo OLED da 6,78 pollici. E guardando il risultato del benchmark, possiamo aspettarci che sia un’unità FHD +. Il predecessore aveva una frequenza di aggiornamento di 144Hz; lecito ipotizzare lo stesso anche con il suddetto device in arrivo.

Un’esclusiva recensione audio del portale francese DXOMARK ha già rivelato che il ROG Phone 5 avrà un jack audio da 3,5 mm, speaker frontali doppi con tecnologia di sintonizzazione Dirac. Fra le altre specifiche troveremo probabilmente il LED a matrice di punti sul pannello posteriore, la batteria da 6.000 mAh con ricarica rapida da 65 W.

C’è la possibilità che il colosso taiwanese possa rilasciare una versione più economica (senza Dot-Matrix sulla back cover) in alcuni mercati selezionati ma vi consigliamo di prendere questa indiscrezione con “un pizzico di sale“.

Fonte:Gizmochina